Attentato alla Caserma dei Carabinieri: fermato 36enne francese

Era in procinto di lasciare l'Italia: è ritenuto in collegamento con persone appartenenti agli ambienti anarchici bolognesi

Le indagini dei Carabinieri del R.O.S. e del Comando Provinciale di Bologna hanno portato al fermo di Tatoueix Cedric Rene’ Michel, 36enne di origini francesi. L'uomo, ritenuto in collegamento con persone appartenenti agli ambienti anarchici bolognesi, sarebbe coinvolto nell'attentato alla caserma dei carabinieri di via San Savino messo a segno la notte del 27 novembre scorso. 

Tatoueix, senza fissa dimora, è stato 'prelevato' alla stazione di Bologna, su un treno proveniente da Roma e diretto a Milano. Era in procinto di lasciare l'Italia pertanto la Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo della Procura della Repubblica di Bologna lo ha arrestato per i reati di “attentato con finalità terroristiche o di eversione” (Art. 280 bis CP) e “possesso ed esplosione di bombe e/o materie esplodenti” (Artt. 1 e 6 Lex 895/1967). 

L'ordigno rudimentale, costituito da due taniche contenenti liquido infiammabile, venne fatto esplodere provocando danni alla struttura e un violento incendio all’interno dei locali.

I tre attentatori vennero immortalati dall'impianto di videosorveglianza della caserma (GUARDA IL VIDEO). Il tipo di ordigno ed il modus operandi hanno indirizzato le indagini sulla matrice anarchica, come azione diretta della campagna di solidarietà in favore dei militanti detenuti e in risposta all’operazione “Scripta Manent”, conclusa nel settembre con l’arresto di 7 persone ritenute appartenenti alla Federazione Anarchica Informale. Nelle settimane antecedenti l’attentato anche a Bologna sarebbero comparse scritte di solidarietà ai citati anarchici e di minaccia nei confronti dei magistrati titolari dell’indagine, nonchè la rivendicazione di due episodi minori di danneggiamento su pubblicazioni d’ispirazione anarchica.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grosso incendio a Casalecchio, palazzo a fuoco: aria irrespirabile, residenti barricati in casa

  • 130 kg di droga sequestrati, raffica di arresti: base logistica a Castel Maggiore

  • Bolognina, chuso forno in via Tibaldi

  • Cisterna di ossigeno in avaria, perdita di gasolio in A14: traffico bloccato e vigili del fuoco sul posto

  • Investimento mortale sulla Bologna-Verona, circolazione treni sospesa

  • Bambini "schedati" a Pianoro, la Lega: "Dati sensibili alla mercé di tutti"

Torna su
BolognaToday è in caricamento