Attentato di Londra, Bonaccini: "Vicini alle vittime, violenza non prevarrà"

Il governatore dell'Emilia-Romagna condanna l'attacco terroristico di Londra, nel corso del quale sono state uccise 7 persone e ferite altre 48

"Un altro attacco vile e crudele, in nome di un terrorismo cieco di fronte al quale il nostro Paese, l'Europa e l'intera comunità internazionale riaffermano un no secco, per una violenza che non prevarrà mai rispetto ai principi della democrazia e ai valori della convivenza civile".

Così il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, dopo il nuovo attacco terroristico di questa notte a Londra.

"L'Emilia-Romagna e tutta la comunità regionale si stringono alle autorità e al popolo del Regno Unito- chiude Bonaccini- cui esprimiamo vicinanza e solidarietà, il profondo cordoglio per le vittime e l'augurio che i feriti possano rimettersi al più presto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

Torna su
BolognaToday è in caricamento