Ozzano, atti vandalici alla stazione: spaccati i vetri delle auto

Il sindaco: "Dalle telecamere si vedono persone incappucciate"

Foto di archivio

Vandali in azione a Ozzano. Nel mirino, ancora una volta, alcune auto lasciate dai proprietari  in orario notturno nel parcheggio della stazione ferroviaria. Una notizia che ha fatto subito il giro del paese, e su quanto accaduto il sindaco Luca Lelli commenta: "Sono stato visionati i nastri delle telecamere di videosorveglianza - spiega a BolognaToday - e da quanto apprendiamo due persone incappucciate e praticamente irriconoscibili hanno preso di mira quattro vetture. Abbiamo già rinnovato le telecamere in zona, anche per migliorare la qualità delle immagini, ma questo è quello che al momento ci mostrano".

E ancora: "Purtroppo non è la prima volta che accade, e più che furti nelle auto parlerei di veri e propri atti vandalici. E' difficile che automobili 'dormienti', cioè lasciate dai proprietari nel parcheggio della stazione di notte, custodiscono oggetti di valore o che possano anche solo attirare l'attenzione di qualcuno. In ogni caso stiamo approfondendo".

L'invito è sempre quello di rivolgersi alle autorità competenti, sia per denunciare eventuali furti o danni alle proprie auto, sia per segnalare qualcosa o qualcuno di sospetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

Torna su
BolognaToday è in caricamento