Ritorno delle auto in via Zamboni: 'Il traffico non batterà il degrado'

La proposta di far passare nuovamente i mezzi lungo la via dell'Università non piace al Comitato Piazza Verdi che la vede come 'un'inutile scorciatoia' per risolvere i problemi della zona U per i quali invece si chiede una risposta diversa

Non piace l'idea di far tornare le auto a transitare su via Zamboni, la strada universitaria. Almeno non trova l'appoggio dei residenti della zona. "Che pena doversi sentire come se dieci anni fossero passati invano. C'è qualcuno che immagina una città in cui in traffico libero sconfigga il famigerato degrado". Così il  portavoce del comitato Piazza Verdi di Bologna, Otello Ciavatti, commenta l'ipotesi di tornare indietro sulla pedonalizzazione di via Zamboni, non esclusa dall'assessore Irene Priolo.

"Non si può ricominciare da capo- scrive Ciavatti- con il solito mantra che ha perso ogni sostanza ed è rimasto un guscio vuoto, di idee e di capacità progettuale".
Il traffico "non sconfigge niente, se non il diritto a un ambiente sano. Le vie più trafficate non sono esenti dallo spaccio e dall'inciviltà sociale", rileva il portavoce del comitato, stoppando "le inutili e velleitarie scorciatoie" nonchè "la pigrizia che si oppone all'iniziativa intelligente, alla cultura come unica via per risanare la città".

Per Ciavatti va evidenziato il "carattere differenziato dei problemi", con relative risposte: per chi dorme sotto i portici servono i servizi socio-sanitari, la rete dello spaccio "va scompaginata quotidianamente dalle forze dell'ordine", i gestori che non rispettano orari e regole vanno multati dalla Polizia municipale.  Come "per la radicalià di certi collettivi studenteschi- per Ciavatti- deve intervenire la politica, coadiuvata da coloro che si occupano di far rispettare le regole del rumore e delle autorizzazioni".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Proiettile bulgaro in una cava: Igor potrebbe esser il killer del metronotte

    • Cronaca

      Via Lipparini: spaccata al bar, ladri messi in fuga dalla 'nebbia'

    • Cronaca

      San Pietro in Casale, via Tolomelli: scuola dell'infanzia "Arcobaleno" insicura

    • Cronaca

      Festival Scienza Medica: 'Atto di civiltà radiare il dottore no-vax'

    I più letti della settimana

    • Crevalcore: travolta dal treno, muore una donna

    • Allarme bomba in Piazza Nettuno: fatto brillare zaino abbandonato

    • Incidente auto/moto sull'Adriatica: le vittime sono due bolognesi

    • Incidente a Castenaso: schianto in moto, morto 29enne

    • Incidente in A14: un morto, traffico bloccato

    • Proiettile bulgaro in una cava: Igor potrebbe esser il killer del metronotte

    Torna su
    BolognaToday è in caricamento