Autostazione, sicurezza e restyling: tutte le novità

Più passeggeri e bus turistici in transito. Maggiore vigilanza e controlli: 400 telecamere da installare tra il piazzale partenze e il resto dell'edificio

Aumentano i bus turistici in autostazione e questo significa che c'è bisogno di aumentare i livelli di sicurezza. Sia dal punto di vista delle manovre sul piazzale, sia in termini di vigilanza e controlli. Questa la richiesta della società nella relazione che accompagna il budget 2019.

Con l'introduzione da parte del Comune del ticket da 100 euro per l'accesso dei bus in centro, in autostazione ci sono più turisti, si legge nella relazione. Aumento che "necessita di una serie di interventi- scrive il presidente David Pierinelli- al fine di garantire la massima sicurezza degli stessi per l'accesso agli stalli di partenza destinati a tale tipo di traffico".

Ad esempio, è stata stabilita una spesa di 4.500 euro (più 450 euro l'anno per licenza e aggiornamenti) per l'acquisto di un software per la messaggistica vocale da trasmettere sul piazzale, mentre altri 10mila euro serviranno a realizzare una ringhiera separatrice per il capolinea 25.

"Parallelamente proseguono i contatti con il prefetto per individuare sinergie e strategie comuni per risolvere le problematiche di sicurezza- scrive Pierinelli- considerando che il trasporto su gomma è l'unico mezzo dove non sono presenti controlli di nessun genere (neppure sul terrorismo) pur avendo in Autostazione molteplici collegamenti nazionali e internazionali giornalieri".

Con questa premessa, la società ha deciso di stanziare 130.818 euro per un servizio di vigilanza, a cui si sommeranno i costi amministrativi per la gare che sarà indetta nel 2019: "La gara non comprenderà la copertura annua 24 ore su 24 in quanto il relativo costo non è sostenibile a bilancio", avverte però Pierinelli. 

È in cantiere, inoltre, l'aggiudicazione del servizio di gestione del parcheggio, che comprende anche "la fornitura di un sistema di sorveglianza sia per il parcheggio stesso che per la sicurezza dell'intero impianto", si legge nella relazione. Una parte di queste telecamere "saranno collegate- scrive Pierinelli- direttamente al sistema comunale di videosorveglianza e con le centrali delle forze di polizia, come suggeritoci dal prefetto". In totale saranno circa 400, di ultima generazione, da installare tra il piazzale arrivi/partenze e il resto dell'edificio.

Restyling

Intanto a metà 2020 ci sarà il restyling dell'Autostazione. A giorni la pubblicazione del concorso di idee con progettazione per la riqualificazione globale dell'immobile. Dopodiché, il cronoprogramma prevede dieci settimane per l'acquisizione delle proposte dei concorrenti, altre dieci per la fase in cui i cinque soggetti selezionati presenteranno un progetto e altre dieci per le attività post concorso, con proclamazione del vincitore e redazione di un catalogo e di una mostra.

Serviranno poi 46 settimane per i successivi livelli di progettazione. Di conseguenza, "la gara per l'assegnazione dei lavori (parte finale della ristrutturazione) partirà nel secondo semestre 2020", scrive il presidente.

Intanto, si conferma la "realizzazione di un nuovo sito web - continua la relazione - avente come principale finalità la promozione dell'attività, la pubblicazione dei dati inerenti la 'societa' trasparente' e Regolamento Art, la funzione di 'e-commerce', la possibilita' di comunicazione dei reclami da parte dell'utenza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 2 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus, la Regione Emilia-Romagna dà tre milioni di mascherine gratis a tutti i cittadini

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 3 aprile: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 4 aprile: i dati comune per comune

  • “Mio padre ha perso il lavoro e il frigorifero è vuoto, aiutateci": adolescente chiede aiuto al 112

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 2 aprile: +546 contagi, si contano ancora 79 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento