Azzannata alla testa da rottweiler: denuncia al padrone per lesioni

La signora è stata attaccata dal cane dopo aver difeso il nipotino di 4 anni dai morsi dell'animale

foto archivio

Il proprietario del rottweiler che martedì 4 febbraio – come raccontato dal Resto del Carlino – ha azzannato alla testa una donna, intervenuta per difendere il nipotino di 4 anni attaccato qualche secondo prima dall'animale, sarà denunciato per lesioni.

Prima di azzannarle la testa, strappandole il cuoio capelluto, il cane ha morso il braccio del bambino, ma la nonna è subito intervenuta evitando il peggio per il piccolo. Ricoverata, con una prognosi di 21 giorni, ha già subito diverse operazioni alla testa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I veterinari dell'Ausl faranno ulteriori verifiche e le forze dell'ordine sono al lavoro per chiarire quanto accaduto nel cortile del condominio in zona Murri. In base a quanto riportato dalla signora, il cane era senza guinzaglio e senza museruola e ad averlo in custodia era il padre del proprietario.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 29 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 30 marzo: contagi +412, 95 morti

  • Cornavirus Emilia-Romagna, bollettino 27 marzo: contagi +772, altri 93 morti

  • Coronavirus, A Bentivoglio le maschere da snorkeling diventano respiratori e protezione per i medici

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 31 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 27 marzo: i dati, comune per comune

Torna su
BolognaToday è in caricamento