Bimba soccorsa in piscina: è rimasta 7 minuti sott'acqua

Così quanto hanno rilevato le telecamere installate nell'impianto sportivo. Si indaga sulla vicenda, aperto un fascicolo per lesioni colpose, a carico di ignoti

VASCA INAGIBILE DOPO IL FATTO

Sette lunghissimi minuti. Tanto sarebbe rimasta riversa in acqua, prima che fosse lanciato l'allarme, la bimba di 7 anni soccorsa ieri alla piscina di Ozzano e trasportata in gravi condizioni all'ospedale Sant'Orsola di Bologna.

I momenti dei soccorsi e cosa è accaduto prima è infatti stato immortalato dalle telecamere installate nell'impianto sportivo. Immagini che sono state esaminate dagli inquirenti. Intanto i carabinieri  hanno anche sentito diversi testimoni per ricostruire l'accaduto. Sulla vicenda la procura ha aperto un fascicolo per lesioni colpose, a carico di ignoti.

Dal centro sportivo, il responsabile ha ripercorso i drammatici minuti durante i quali il personale si è adoperato per avviare le manovre di primo soccorso, spiegando che sul posto fossero presenti due bagnini a vigilare sulla piscina.

La piccola, che non verserebbe in pericolo di vita, resta ancora nel reparto di Rianimazione, sedata e in prognosi riservata.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Incidente a Sasso: scontro camion-corriera, passeggeri bloccati vicino il bordo della rupe

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

Torna su
BolognaToday è in caricamento