Bimbi morti precipitati da palazzo, il padre in questura: 'Una disgrazia'

Orrore alla Barca, residenti sotto shock. Genitori interrogati in sede separata

Un uomo è stato portato in Questura per accertamenti, portato via in auto dalla scena della tragedia. Si tratta del padre dei due bambini morti precipitati dall'ottavo piano di una palazzina di via Di Marzo, questa mattina, zona Barca. I poliziotti hanno scortato l'uomo fuori dall'appartamento. A quanto si apprende, il padre dei due ragazzini deceduti avrebbe detto agli inquirenti che si sarebbe trattato di una fatalità, e che si trovava a fare la doccia al momento della tragedia. L'interrogatorio per il padre dei ragazzi è finito nel tardo pomeriggio.

Bimbi precipitano e muoiono, i rilievi della Scientifica | VIDEO

Al momento non ci sono ulteriori dettagli e le autorità mantengono il massimo riserbo. Quanto alla famiglia, di origini keniane, si tratterebbe di un nucleo con altri due figli, dove tutti e due i genitori lavorano, non seguita direttamente dai servizi anche se destinataria di aiuto in quanto famiglia numerosa. La Polizia Scientifica ha eseguito i rilievi sulla scena.

A trovare il due ragazzini riversi a terra sul piancito antistante la palazzina è stato un residente del complesso, che atterrito ha allertato le ambulanze. Quando i soccorritori però sono arrivati la scena che gli è presentata davanti è stata straziante.

Nel frattempo anche la madre è stata contattata, per essere informata della tragedia ed essere sentita dagli investigatori. La mamma non era presente al momento della tragedia e, sotto shock, ha parlato del marito con gli uomini della Squadra Mobile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Cade dalle scale mentre scende dalla Torre Asinelli: soccorsi sul posto

  • Sardine, il 19 gennaio 6 ore di musica e riflessioni: ecco chi salirà sul palco di Piazza VIII agosto

  • Incidente a San Lazzaro: 20enne investito sulle strisce

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • Lutto in città, se ne va la mitica 'Agnese delle cocomere'

Torna su
BolognaToday è in caricamento