Bando del Comune di Bologna da 134 euro per la pulizia dei muri

Operazione anti-tag: il bando riguarda le attività di supporto e coordinamento, con fornitura di materiali, dei gruppi di cittadinanza attiva che attraverso i patti di collaborazione intendono impegnarsi per cancellare i graffiti o effettuare interventi di riqualificazione

Il Comune di Bologna cerca operatori economici a cui affidare il servizio di "supporto alla cittadinanza attiva" per azioni di riqualificazione urbana, cioè pulitura dei muri dal vandalismo grafico e piccoli interventi su aree pubbliche, sia in centro storico che in periferia: e' questo, infatti, l'oggetto di un bando di gara da 134.285 euro pubblicato da Palazzo D'Accursio.

Il termine di scadenza per la presentazione delle offerte e' fissato al 19 giugno e la durata prevista del servizio e' pari ad un anno. Il bando riguarda le attivita' di supporto e coordinamento, con fornitura di materiali, dei gruppi di cittadinanza attiva che attraverso i patti di collaborazione intendono impegnarsi per cancellare i graffiti o effettuare piccoli interventi di riqualificazione urbana. In sede di gara, tra gli altri requisiti, verranno valutate le capacita' di formazione e la presenza di professionalita' tecniche in grado di dare supporto pratico ai cittadini.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grosso incendio a Casalecchio, palazzo a fuoco: aria irrespirabile, residenti barricati in casa

  • Sciopero generale il 25 ottobre: a rischio bus e treni Tper

  • Bolognina, chuso forno in via Tibaldi

  • Cisterna di ossigeno in avaria, perdita di gasolio in A14: traffico bloccato e vigili del fuoco sul posto

  • Investimento mortale sulla Bologna-Verona, circolazione treni sospesa

  • Colpo in Galleria Cavour: furto da 6mila euro allo store Louis Vuitton

Torna su
BolognaToday è in caricamento