Casa, 5 milioni di euro per i redditi medio-bassi: acquisti e affitti scontati

Potrebbero beneficiare del programma giovani coppie, famiglie numerose o con un solo genitore, anziani, disabili che non sono in condizione di accedere all'edilizia pubblica

Giovani coppie, famiglie numerose o con un solo genitore, anziani, disabili. Tutti con reddito medio-basso. Sono i possibili beneficiari del programma di housing sociale promosso dalla Regione Emilia-Romagna: persone che non riescono a trovare casa, in affitto o da acquistare, a prezzi di mercato ma che non sono in condizione di accedere all'edilizia pubblica.

Nei giovani scorsi la Giunta regionale ha approvato il bando rivolto a cooperative e imprese costruttrici per completare la realizzazione di appartamenti, sperimentare nuove soluzioni abitative o recuperare vecchi edifici, anche sul piano dell'efficienza energetica e sismica.

5 milioni di euro complessivi in Regione

Complessivamente, il bando e' stato finanziato con 5 milioni di euro, il contributo per alloggio varia da 30.000 a 50.000 euro per gli interventi di recupero di vecchi edifici e di rigenerazione urbana. Sono previsti contributi aggiuntivi (5.000 euro per alloggio) per i progetti che saranno in grado di proporre contenuti di novita' e sperimentazione come, ad esempio, il cohousing. Le cooperative e imprese costruttrici hanno tempo dal 10 maggio fino al 9 luglio per presentare la domanda tramite procedura online.

Con il programma di housing sociale, l'Emilia-Romagna consente a persone con un reddito non superiore a 41.006 euro di Isee (o 55 mila euro se appartenenti a nuclei familiari distinti che intendano costituire un nuovo nucleo familiare) di acquistare una delle case selezionate dal bando con uno sconto sul prezzo dell'immobile pari al contributo ottenuto dal costruttore (da 30 mila a 40.000 euro).

Non solo acquisto: aiuti anche per l'affitto

In alternativa all'acquisto, i beneficiari del programma potranno prendere in affitto gli appartamenti disponibili con contratti scontati del 20% sul canone concordato (una tipologia di locazione frutto di particolari accordi territoriali tra le associazioni di proprietari e inquilini). Non potranno usufruire delle opportunita' offerte dal programma coloro che possiedono altri appartamenti (anche in usufrutto) in Emilia-Romagna oppure hanno ricevuto in precedenza altri contributi pubblici per l'acquisto di una casa. 

(Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Esce di strada, l'auto finisce nel canale: c'è un morto

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

  • Ozzano, maxi rissa davanti a locale: spunta un coltello, 2 feriti

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

Torna su
BolognaToday è in caricamento