Bar di via Saragozza chiuso per spaccio, è il terzo nel giro di un mese

Spuntano a raffica i locali invischiati nel giro di droga a Bologna. Nel bar di via Saragozza la polizia ha scovato un uomo mentre consumava eroina. La Questura ordina giù le serrande per una settimana

Blocco dell’attività del bar “Sole Luna” di via Saragozza per un’intera settimana: nel magazzino del locale un uomo è stato sorpreso mentre assumeva eroina. Siamo difronte all’ennesimo esercizio commerciale chiuso dal questore Vincenzo Stingone, che opera nell’ambito dell’attività di contrasto alla criminalità diffusa e allo spaccio di droga. Il provvedimento, preso in base all’articolo 100 del Tulps, e’ già il terzo adottato nell’ultimo mese nei confronti di altrettanti locali bolognesi.

IL FATTO - Qualche giorno le forze dell’ordine sono state allertate da alcuni residenti, insospettiti da uno strano movimento nel magazzino del bar di via Saragozza. Gli agenti, intervenuti sul posto per verificare la situazione, hanno trovato un tunisino di 32 anni che consumava eroina. Il titolare del bar ha ammesso di essere un consumatore di droga e ha spiegato che in cambio di qualche dose consentiva all’uomo di usare il suo magazzino. All’immigrato, che ha precedenti specifici, sono stati trovati 0,23 grammi di eroina e 0,23 di marijuana. Entrambi sono stati segnalati come assuntori di sostanze stupefacenti
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto a fuoco, morta giovane donna e Porrettana chiusa al traffico per ora

  • Non solo massaggi al centro estetico: blitz dei Carabinieri a Pianoro

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Maxi furto al bar: si finge acquirente e ruba 200mila euro di diamanti

  • Incidente sulla Statale: schianto tra auto, morta una donna

  • Morto in solitudine, gli amici si mobilitano per trovare i parenti: "Ivan se lo meritava"

Torna su
BolognaToday è in caricamento