Berlino, Turchia e Aleppo: bandiera a mezz'asta e minuto di silenzio

Così oggi nella sede della Regione, in via Aldo Moro, in segno di lutto per la strage in Germania, l'uccisione dell'ambasciatore russo in Turchia e i civili morti nell'assedio di Aleppo

Bandiere a mezz'asta e minuto di silenzio oggi nella sede della Regione Emilia-Romagna,  in via Aldo Moro. Così in segno di lutto per la strage di Berlino di ieri sera, che cona almeno 12 morti e 48 feriti. Ma anche per l’uccisione dell’ambasciatore russo, avvenuta sempre ieri, Turchia, e i civili innocenti morti nell’assedio di Aleppo.

“Senza la pace siamo costretti a vivere in un mondo di orrore e di disumanità”, commenta la Presidente dell’Assemblea legislativa regionale Simonetta Saliera, che ricorda: “Esprimiamo tutto il nostro dolore e il cordoglio per le vittime dell’attentato terroristico di Berlino, per l’uccisione dell’ambasciatore russo in Turchia e per l’orribile strage di civili nell’assedio di Aleppo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Scomparso nella notte, ritrovato morto in un campo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Whoopi Goldberg a Bologna: da Hollywood alle osterie del centro

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

Torna su
BolognaToday è in caricamento