Scomparsa di Biagio Carabellò, oggi sono due anni: "Vicini alla verità"

Era proprio il 23 novembre quel giorno maledetto che ha fatto perdere le tracce del 45enne bolognese. La famiglia non si arrende e l'avvocato Iannuccelli esprime fiducia nelle attività investigative in corso

La sorella di Biagio nella sua camera da letto

Oggi per i familiari di Biagio Carabellò è un giorno ancora più triste degli altri, la mattina del 23 novembre del 2015 infatti il 45enne bolognese scomparve nel nulla dal quartiere Bolognina e questo anniversario non può che fare male a chi lo aspetta ancora.

Ma la verità potrebbe essere vicina ed è quello che pensa il legale della famiglia, l'avvocato Barbara Iannuccelli: "Qualche mese fa è stato fatto il tampone del DNA alla mamma di Biagio e sono certa che i risultati degli esami saranno decisivi. In questa storia i filoni sono due: quello del testamento, con il raggiungimento della prova della falsità e quello delle indagini sul caso di scomparsa, ricordando che dopo tre mesi il fascicolo era stato chiuso per allontanamento volontario". Qualche settimana fa è giunta una "voce" su dove sarebbe il corpo: è stata segnalata la zona di Calderara di Reno

Susanna Carabellò e Barbara Iannuccelli hanno raccontato la storia di Biagio in televisione, anche questa mattina. Che aiuto dà alla storia l'eco mediatico? "L'obiettivo che ci consente di raggiungere il supporto dei media è unicamente rivolto alla ricerca delle prove - spiega la Iannuccelli - Le amiche di Elisabetta Filippini sono venute a conoscenza di queste vicende attraverso la stampa e così hanno potuto dare le loro testimonianze. Inoltre speriamo di suscitare anche un risveglio di coscienze e convincere chi sa qualcosa, di farlosapere agli inquirenti". 

Perchè quello di Carabellò è un giallo a tutti gli effetti? "I personaggi ci sono, le zone d'ombra sono tante. Ma si può fare luce e ho la sensazione che sapremo presto ciò che è accaduto". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

Torna su
BolognaToday è in caricamento