Bibi Ballandi è morto: addio al noto produttore televisivo bolognese

In lutto il mondo dello spettacolo per il produttore di format di grande successo. Tra gli artisti legati alla sua carriera anche Fiorello, Gianni Morandi e Lucio Dalla

Bibi con Fiorello

Mondo dello spettacolo in lutto. E' morto oggi Bibi Ballandi, il produttore televisivo bolognese. Se n'è andato all'età di 71 anni, per un male incurabile.

E' stato tra i fondatori della discoteca Bandiera gialla di Rimini. Con la sua società Ballandi Multimedia ha realizzato programmi televisivi di grande successo. Nella sua scuderia il camaleontico Fiorello, ma anche artisti del calibro di Adriano Celentano, Giorgio Panariello e Massimo Ranieri. Senza dimenticare le produzioni che hanno visto come protagonista altri due artisti bolognesi: Gianni Morandi e Lucio Dalla. 

Sui social network si susseguono messaggi di affetto per il produttore scomparso. Fiorello ha anche annunciato che oggi "il rosario della sera su RadioDeejay non andrà in onda. Neanche domani" perchè "Bibi Ballandi è volato in cielo" e aggiunge: "Profondo dolore".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ADDIO BIBI, IL RICORDO DELLA SUA BOLOGNA

LE PRINCIPALI TAPPE DELLA SUA CORRIERA E LE PRODUZIOI CHE HANNO FATTO LA STORIA DELLA TV (CONTINUA A LEGGERE --->)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 borghi medievali più belli nella provincia di Bologna

  • Dai colli al centro città, i sette parchi più belli di Bologna

  • Basilica di San Petronio, la chiesa più grande di Bologna: 7 cose da sapere

  • Saggezza popolare: i proverbi più amati dai bolognesi

  • Prezzi case a Bologna: la mappa zona per zona

  • No malattia lavoratori di Medicina, il sindaco: "Poca attenzione del Governo"

Torna su
BolognaToday è in caricamento