Truffa biglietti concerti: Vasco Rossi prende le distanze da Live Nation

Furioso il Kom, resta in sospeso il concertone per festeggiare i suoi 40 anni di carriera. A sollevare la bufera un servizio delle Iene sul bagarinaggio online

Resta in "sospeso"  il concertone per festeggiare i 40 anni di carriera di Vasco Rossi, programma a Modena. Così dopo "aver appreso - scrive il Kom - di un possibile coinvolgimento di Live Nation ( società che si occupava dell'organizzazione dello show, ndr ) nella rivendita “secondaria” di biglietti per i concerti in Italia". Attualmente quindi - prosegue il cantante emiliano -  "è sospeso ogni rapporto commerciale con Live Nation" e si riserva di "agire per vie legali essendo totalmente estranea a quanto emerso".

A sollevare la bufera sulla attività di secondary ticketing è stato un servizio televisivo de Le Iene. Una volta che i biglietti finiscono diversi fan si dirigono ai  "bagarini" online, disposti spesso a pagare gli stessi biglietti anche dieci volte tanto il loro costo originario. E qui nasce il caso, ossia secondo il servizio de Le Iene gli stessi organizzatori dei concerti venderebbero i bigietti anche alle società di "bagarinaggio".  Tirata in ballo nel servizio, appunto la stessa Live Nation.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Elezioni Regionali Emilia-Romagna, i risultati: Bonaccini vince e va oltre il 50 per cento

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna, le Sardine festeggiano e escono di scena: "Non siamo nati per stare sul palcoscenico. E' tempo di tornare alle nostre priorità"

  • Lunga giornata di voto in Regione. Boom alle urne, oltre il 70% a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento