Festival 'Uscire dal Guscio', Bignami FI: 'Iniziativa a favore dell'ideologia gender'

In programma ad Argelato, Castel Maggiore, Pieve di Cento e San Pietro in Casale. Per il deputato: 'Viviamo in una società e soprattutto in una Regione che sta tentando di monopolizzare anche l’educazione sessuale dei nostri figli'

"I contenuti del festival Uscire dal guscio, fin troppo spostati a favore dell’ideologia gender”. A scriverlo in una nota il deputato di Forza Italia, ex consigliere regionale, Galeazzo Bignami. 

In programma nei Comuni di Argelato, Castel Maggiore, Pieve di Cento e San Pietro in Casale, in collaborazione con l’Unione Reno Galliera, la seconda edizione del festival di letteratura rivolto all'adolescenza e all'infanzia, "Uscire dal guscio - educare alle differenze", ha anche il sostegno della Regione Emilia-Romagna e con il patrocinio della Città metropolitana. 

"Pur svolgendosi il festival in orario extrascolastico - continua Bignami - ci sembra che anche quest’anno non siano state poste in essere tutte quelle azioni necessarie a garantire una corretta informazione dei contenuti alle famiglie ai sensi della normativa vigente". 

'Informare i genitori'

"Riteniamo doveroso che i genitori siano adeguatamente e ampiamente informati di tali progetti che esulano dalla sfera meramente educativa e toccano temi etici e sensibili in contesti praticamente ludici e spesso mescolando tematiche condivisibili come il contrasto al bullismo e alla violenza di genere con argomenti meno condivisi relativi alla “fluidità di genere” o alle famiglie “arcobaleno”, sottolinea il deputato "di fatto viviamo in una società – e soprattutto in una Regione - che sta tentando di monopolizzare anche l’educazione sessuale dei nostri figli insinuando il messaggio che l’essere uomo o donna sia una scelta culturaleda orientare fin dai primi anni di vita. Noi ci batteremo sempre contro tale monopolizzazione e per il rispetto di norme e circolari chiare che già esistono - che affermano chiaramente che non c’è spazio per l’ideologia gender in progetti scolastici o para-scolastici - e che devono solo trovare la giusta applicazione". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus : l'Università di Bologna sospende lezioni, esami e lauree

  • Bimbo di 2 anni resta chiuso in auto: passante spacca il vetro

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

Torna su
BolognaToday è in caricamento