Bimba di un anno e mezzo chiusa a chiave in auto: denunciato il padre

I carabinieri hanno messo in sicurezza la bimba e poi denunciato il padre, un 40enne di Porretta, per abbandono di minori

Una bimba di un anno e mezzo, chiusa a chiave in macchina da più di mezz'ora nel parcheggio del Centro commerciale Navile, è stata messa in salvo e tranquillizzata dai carabinieri dopo la segnalazione di alcuni passanti. È successo ieri sera alle 18:30, quando i militari giunti sul posto hanno notato la bambina, in lacrime, nell'autovettura. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con cura, il personale dell'arma è riuscito ad abbassare leggermente il finestrino ed infilare un gancio di ferro facendo leva sulla maniglia interna, aprendo così lo sportello. All'arrivo, il padre, un 40enne di Porretta, è stato denunciato per abbandono di minori. L'uomo, che si era allontanato per più di mezz'ora, si è giustificato dicendo di essere alla ricerca della moglie all'interno di uno dei negozi del centro commerciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Al fiume con gli amici, scompare tra i flutti: ragazzo trovato morto nel fiume Idice

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Spostamenti tra regioni in dubbio, Bonaccini: "Prudenza alta, si rischia la chiusura" 

Torna su
BolognaToday è in caricamento