Bimba di un anno e mezzo chiusa a chiave in auto: denunciato il padre

I carabinieri hanno messo in sicurezza la bimba e poi denunciato il padre, un 40enne di Porretta, per abbandono di minori

Una bimba di un anno e mezzo, chiusa a chiave in macchina da più di mezz'ora nel parcheggio del Centro commerciale Navile, è stata messa in salvo e tranquillizzata dai carabinieri dopo la segnalazione di alcuni passanti. È successo ieri sera alle 18:30, quando i militari giunti sul posto hanno notato la bambina, in lacrime, nell'autovettura. 

Con cura, il personale dell'arma è riuscito ad abbassare leggermente il finestrino ed infilare un gancio di ferro facendo leva sulla maniglia interna, aprendo così lo sportello. All'arrivo, il padre, un 40enne di Porretta, è stato denunciato per abbandono di minori. L'uomo, che si era allontanato per più di mezz'ora, si è giustificato dicendo di essere alla ricerca della moglie all'interno di uno dei negozi del centro commerciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, neve in arrivo sull'Appennino emiliano

  • Ripetitori e onde dei cellulari, lo studio del Ramazzini: "Tumori rari nelle cellule nervose"

  • Rivoluzione orari della 'movida', parte esperimento. Lepore: "Cercheremo di dettare una nuova tendenza"

  • Fuga di gas dalle cantine: 16 famiglie evacuate, traffico bloccato

  • Furto a San Lazzaro: "Sono entrati in pieno giorno e hanno fatto un disastro. Sono sconvolta"

  • Accoltellamento sul treno: due feriti, treni in ritardo

Torna su
BolognaToday è in caricamento