Bio-On: nominato l'amministratore giudiziario

L'azienda di bio plastica nelle scorse settimane è finita nel mirino delle Fiamme Gialle

Dopo il terremoto che ha scosso la Bio-On, arriva il nuovo commissario mentre Marco Astorri è di nuovo libero. E' stato infatti nominato l'amministratore giudiziario,  Luca Mandrioli, che ora dovrà stabilire il futuro dell'azienda, al centro di una vera e propria bufera giudiziaria dopo essere finita nel mirino delle Fiamme Gialle.

Pesanti infatti, le accuse mosse dalla Guardia di Fiananza, per false comunicazioni sociali e manipolazione di mercato.  Ieri, il gip del Tribunale di Bologna Alberto Ziroldi ha revocato la misura degli arresti domiciliari nei confronti del fondatore ed ex presidente di Bio-on, sostituendola con una misura interdittiva. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' stata così accolta la richiesta formulata lunedì scorso dagli avvocati Filippo Sgubbi e Tommaso Guerini che chiedevano l'allentamento della misura restrittiva per Astorri, indagato assieme all'altro fondatore di Bio-on , Guido Cicognani, ai consiglieri, all'intero collegio sindacale e al revisore di EY. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mappa interattiva coronavirus: casi, incidenza per provincia, dati terapia intensiva

  • A1 Bologna-Firenze: chiuso tratto "Panoramica" tra Aglio e Roncobilaccio

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 26 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus in Emilia-Romagna, l'aggiornamento: rallentano i contagi. Bologna piange altri 4 morti

  • Coronavirus, bollettino: 10.054 casi positivi (+800) in Regione. Altri 17 morti in provincia di Bologna

  • Coronavirus, aggiornamento della Regione: + 980 positivi in Emilia-Romagna, 4 nuovi decessi a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento