'BolognAltruista', nasce il "volontariato flessibile": un click per trovare ciò che fa al caso tuo!

L’associazione BolognAltruista incrocia le opportunità di volontariato con la disponibilità delle persone a donare parte del proprio tempo per fare del bene. Ecco come

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

Da un'idea e da un team tutto al femminile nel novembre scorso è nata l'Associazione BolognAltruista, il cui obiettivo è quello di promuovere, direttamente sul territorio bolognese, il volontariato e la diffusione dei valori di altruismo e solidarietà.
Come? Costruendo partnership con altre Associazioni di volontariato e Onlus, sostenendo progetti di volontariato per la città, promuovendo il volontariato sia all'interno delle aziende, sia da e per la cittadinanza.

D'altro canto, analoghe esperienza maturate in altre città italiane hanno mostrato come "energie inespresse", attraverso la forma del volontariato flessibile, possano generare un circolo virtuoso in cui anche una sola ora del proprio tempo libero può tramutarsi in sollievo per una famiglia in difficoltà, per una persona sola o per un'iniziativa di quartiere.

Nello specifico, attraverso il portale con un semplice "click" i cittadini hanno la possibilità di visualizzare le diverse proposte sul territorio comunale e della provincia e decidere, anche all'ultimo minuto, quale aiuto fornire, a quale attività partecipare o come spendere un po' del proprio tempo libero in favore degli altri. Partendo dalla valorizzazione anche di quote di tempo estremamente limitate, BolognAltruista connette la domanda con l'offerta di volontariato, proponendosi come punto di riferimento per chi vuole approcciarsi al volontariato e non sa come muoversi, oppure non riesce a garantire continuità nella partecipazione alle attività.

Le attività promosse da BolognAltruista riguardano sia ambiti formativi sia ricreativi. Nel primo caso, ad esempio, sono stati attivati un doposcuola per bambini delle elementari e corsi di lingua italiana rivolto a mamme provenienti da altri Paesi. Per quanto riguarda le iniziative ricreative, invece, l'Associazione sta cercando sia volontari per attività di svago rivolte a ragazzi disabili sia per gestire il laboratorio di gioco e intrattenimento per bambini tra i 2 e i 3 anni e, ancora, per supportare un laboratorio teatrale e di pittura per ragazzi in età scolare.

Inoltre, l'Associazione sta organizzando attività destinate anche alle aziende che hanno l'obiettivo di coniugare il raggiungimento di una causa importante rivolta a strutture e organizzazioni locali (ad esempio scuole, unità di quartiere, biblioteche, università, etc.) con momenti di team building finalizzati a promuovere e rafforzare lo spirito di gruppo tra i dipendenti.

BolognAltruista si rivolge, senza limitazione alcuna, anche a chi possedendo competenze specifiche vuole metterle a disposizione della comunità per proporre idee o per fornire un contributo diretto sia allo svolgimento delle attività interne (informatica, marketing e comunicazione, amministrazione, cucina, musica, bricolage, ecc.), sia raccogliendo materiale quali giochi per bambini, giochi di società, materiali per la manutenzione della casa, mobili.

"Siamo partiti con molto entusiasmo e tante idee perché crediamo profondamente nella valenza positiva di questa iniziativa, che si propone di dare un contributo concreto alla comunità bolognese e vuole rappresentare un'opportunità di arricchimento per il nostro territorio. In questa fase di avviamento evidentemente qualsiasi tipo di sostegno può essere prezioso e, al riguardo, invito tutti i nostri concittadini a visitare periodicamente il nostro portale per individuare la giusta occasione per essere coinvolti in una iniziativa di volontariato o di solidarietà" - commenta Serena Di Mattia, Presidente di BolognAltruista.

Per maggiori informazioni: www.bolognaltruista.org

Torna su
BolognaToday è in caricamento