Bolognina: la Finanza mette le mani su 3.600 scarpe 'taroccate'

Nei guai due grossisti. Con una semplice operazione era possibile trasformare le calzature in prodotti griffati. Ora verranno devolute in beneficenza

Foto GDF

3.629 sono le scarpe con marchi contraffatti sequestrati dalla Comando Provinciale della Guardia di Finanza, nell’ambito di un’indagine condotta nel settore della lotta alla contraffazione e tutela del made in Italy. 

Calzature con segni distintivi di noti brand, come Nike, Adidas, Saucony e Golden Goose. rinvenute nel corso di due distinti interventi nel quartiere Bolognina, presso due ingrossi. 

Ingegnoso il sistema di frode scoperto dalle fiamme gialle: “traforature” nelle parti in plastica o tela applicate alla tomaia che potevano essere rimosse, trasformando l’applicazione stessa nei loghi distintivi dei brand Adidas e  Saucony, quindi con una semplice operazione era possibile trasformare scarpe da ginnastica o tempo in libero, del tutto simili agli originali, in prodotti griffati.

I due titolari della società di etnia cinese sono stati denunciati a piede libero per reati di contraffazione, mentre le calzature sequestrate, come da disposizione del pm Marco Forte, saranno devolute in beneficenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultraleggero precipitato ad Argelato: morto in ospedale il giovane pilota

  • Precipita con l'aereo, morto a 23 anni: chi era la vittima

  • Perdita d'acqua in via Indipendenza, negozi allagati e disagi al traffico | VIDEO - FOTO

  • Al Maggiore primo intervento al mondo di asportazione di colon e fegato eseguito con robot

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

Torna su
BolognaToday è in caricamento