Lavoro nero in via Ferrarese, titolare multato per decine di migliaia di euro

In una agenzia di viaggi è stata riscontrata la mancata comunicazione di dipendenti a carico. Stangato il titolare

Repertorio

Una pesante multa per aver fatto lavorare persone senza dichiararle all'ufficio territoriale del lavoro. Questa la misura della sanzione, comminata dai Carabinieri di Bologna Navile e dagli Ispettori della Direzione Territoriale del Lavoro, alla conclusione di un controllo presso un’agenzia viaggi gestita da cittadini indiani, situata in Bolognina.

L’attività di controllo, durante un servizio coordinato in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, ha quindi portato all’elevazione di varie sanzioni amministrative ai titolari dell'agenzia per un totale di 30.000 euro, in riferimento all’Art. 22 del Decreto Legislativo 151 del 2015.

All'interno dell'agenzia sono stati trovati infatti tre dipendenti 'in nero': 2 italiani e un egiziano. Per evitare di abbassare le serrande causa chiusura dell'attività, i gestori hanno deciso di provvedere subito con la regolarizzazione dei dipendenti e la oblazione delle multe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

  • Via de Carolis: esalazioni sulle scale, palazzina evacuata e dieci intossicati

  • Incidente sulla A13: camion esce di strada e "disperde" centinaia di stecche di sigarette di contrabbando

  • Incidente a Castenaso: scoppia una gomma, schianto frontale e due feriti

Torna su
BolognaToday è in caricamento