Ordigno bellico al Calzavecchio: 3.000 famiglie via di casa l'8 settembre

Risalente alla seconda guerra mondiale, contiene oltre un quintale di esplosivo. Il giorno del disinnesco zona off-limit

Un ordigno bellico di 300 chili, probabilmente di fabbrizazione americana, rinvenuto a luglio e che sarà rimosso l'8 settembre. La bomba, della seconda guerra mondiale con oltre un quintale di polvere esplosiva, è stata scoperta durante gli scavi per la ristrutturazione dello storico albergo-ristorante Calzavecchio a Casalecchio.

Circa 3.000 le famiglie che il giorno del disinnesco dovranno lasciare le proprie abitazioni: verrà inoltre fermata la circolazione stradale e autostradale, forse anche i treni. Come di consueto, dopo il dispolettamento, la bomba verrà fatta brillare in una cava di Pianoro.

Potrebbe interessarti

  • Ogni quanto vanno lavate le lenzuola?

  • La mappa degli outlet a Bologna: dove fare ottimi affari

  • Dermatologia: una bolognese premiata al congresso mondiale

  • Come combattere il caldo: consigli e rimedi

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Sasso Marconi: auto si scontra con un camioncino, bimbo di sette anni muore sul colpo

  • Incidente in A13: scontro tra auto, traffico bloccato per un'ora

  • Ogni quanto vanno lavate le lenzuola?

  • La mappa degli outlet a Bologna: dove fare ottimi affari

  • Incidente a Sasso Marconi: bimbo muore sulla Porrettana, chi era la piccola vittima

  • Imola, donna trovata morta nel fiume Santerno

Torna su
BolognaToday è in caricamento