A Persiceto botti vietati, ma non a Capodanno e nel giorno della Befana

Su tutto il territorio comunale no a petardi, botti, fuochi d’artificio e articoli pirotecnici, ad eccezione della notte di Capodanno, tra le ore 22 e l’una, e della notte tra il 5 e 6 gennaio, dalle 17 alle 22

Botti banditi tutto l'anno, ad eccezione della notte di San Silvestro e del giorno della Befana. Così a San Giovanni in Persiceto. 
Già da alcuni anni il sindaco Renato Mazzuca ha infatti emanato specifiche ordinanze che vietano su tutto il territorio comunale di far esplodere petardi, botti, fuochi d’artificio e articoli pirotecnici in genere ad eccezione della notte di Capodanno, tra le ore 22 e l’una, e della notte tra il 5 e 6 gennaio, dalle 17 alle 22.
Il divieto - spiega l'amministrazione - "è finalizzato a ridurre i problemi connessi all'uso dei materiali pirotecnici (rischio di infortuni, inquinamento acustico, pericolo per l’incolumità pubblica, disturbo della quiete, fonte di spavento per persone e animali").

Nel resto dell’anno è consentito esclusivamente l’utilizzo di fuochi artificiali silenziosi o a basso impatto acustico eventualmente accompagnati da musica di sottofondo, così come avviene già in oltre mille città italiane.

Le violazioni all’ordinanza saranno punite con multe da 25 a 500 euro. "Eventuali deroghe - chiosano dal Comune - saranno valutate singolarmente e dovranno comunque essere prima autorizzate".

Anche nel comune di Bologna botti al bando tutto l'anno, qui senza eccezioni per le festività, durante le quali, anzi, il sindaco Virginio Merola ha ordinato un inasprimento dei divieti. Non solo. Per motivi di pubblica sicurezza, giro di vite anche sulla vendita di bevande in bottiglie di vetro e lattine nel centro.
 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, previsioni per il fine settimana: tornano pioggia e neve

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • Vuole offrire da bere agli 'amici': invece di ringraziarlo lo aggrediscono e lo rapinano

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • Rapina la banca, poi confessa davanti al Giudice: “Mio figlio malato, la paga da operaio non basta”

  • "Evasione fiscale da 140 milioni di euro": Maxi sequestro della Finanza, anche auto storiche di lusso

Torna su
BolognaToday è in caricamento