Bubble Tea mania: tutti pazzi per il tè con le palline che scoppiettano in bocca

Un bicchierone colorato con una maxi-cannuccia: lo avrete visto in mano ai giovanissimi. In Asia ne vanno matti, in USA ormai anche, adesso lo bevono anche i teenager bolognesi

Cristina prepara un Bubble Tea

I teenager lo adorano. Si chiama "Bubble Tea", arriva dall'Asia (nato a Taiwan, è diffusissimo in Cina e in Giappone) e per riassumerlo in poche parole è una bevanda a base di tè e latte, nella versione calda o fredda, masticabile, colorato, gommoso e altamente personalizzabile.

Di Bubble Tea mania se ne parla da tempo a Milano, ma pare che stia dilagando anche a Bologna. La prova? La fila di ragazzini  in via Caduti di Cefalonia che ogni pomeriggio si concedono una bevanda da passeggio (o da divano, viste le morbide sedute dello shop), ma sempre nel bicchierone trasparente con maxi-cannuccia, il cui diametro extra-large consente alle palline gommose e scoppiettanti di arrivare a destinazione a ogni "slurp", per dirla come nei fumetti. E infatti l'idea è proprio quella che sia la bevanda perfetta per le generazioni-Manga. La merenda dei cosplayers. 

Ma il target non è così ristretto, come spiega Cristina Xia, la 25enne cinese titolare del "Bubble Flos" insieme alla socia 31enne Flora Xu: «Il bubble tea piace a tutti, non solo ai ragazzini, anche se l'età media dei nostri clienti è effettivamente molto giovane. Dissetante, gustoso, buono sia quando fa caldo che quando è freddo è molto in voga praticamente in tutta l'Asia ed è una citazione del famoso tè con latte tipicamente inglese. Infatti la base del bubble tea consiste in tè (nero, verde o ylang) al quale si aggiunge latte dolce e poi le famose palline di gelatina di frutta, di budino, di tapioca* (le "boba", che si aggiungono come topping alla 'base') che si scelgono a seconda dei gusti» 

A Cristina è venuta l'idea di un Tea Bubble shop perchè questa bevanda le ricorda la sua infanzia: «Avevo 15 anni quando mi sono trasferita a Bologna dal mio paese e visto che in Cina questo speciale tè che si mastica è molto, molto diffuso, ho pensato che potesse funzionare anche qui e ho aperto questo negozio alla fine di marzo dello scorso anno. Quindi questo è un po' il sapore della nostra infanzia». 

Vengono molti asiatici come voi? «Vengono molti stranieri in generale e certo, molti asiatici visto che conoscono già bene il Bubble Tea. Viene consumato per la maggiore come bevanda da passeggio e se vedete dei bicchieroni dal contenuto colorato e con dentro tante palline state certi che viene da qui». 

A ripercorrere la storia di questo drink ci aiuta sempre la giovanissima Cristina (che mostrando il mega menù in doppia lingua italiano-cinese cerca di spiegare a una curiosa neofita come comporre il Bubble Tea ideale) che spiega come sia nato a Taiwan verso la fine degli anni '80 (poteva nascere in un'epoca diversa?) in una sala da tè e quasi per caso: semplicemente al classico tè con latte il proprietario aggiunge delle perle tapioca. La gommosità delle palline ha poi sostanzialmente fatto impazzire tutti. Ed eccoci qua. 

*tubero originario del Sudamerica di colore nero

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid oggi: a Bologna (quasi) la metà dei nuovi contagi e decessi registrati in Regione

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Al fiume con gli amici, scompare tra i flutti: ragazzo trovato morto nel fiume Idice

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Frecce Tricolori a Bologna: lo spettacolo il 29 maggio

Torna su
BolognaToday è in caricamento