Botte alla moglie durante litigio, il figlio minorenne vede tutto: in manette 29enne

La donna ha riportato ferite con una prognosi di 15 giorni

Le ha sbattuto la testa più volte contro una finestra. E' il culmine di una violenza fisica per la quale un 29enne è stato arrestato dai carabinieri di Budrio. I militari sono intervenuti ieri sera nella casa della coppia, che ha anche un figlio minorenne: proprio il piccolo avrebbe assistito a tutta la scena. L'uomo, cittadino serbo con qualche precedente, è stato portato via per maltrattamenti in famiglia e denunciato anche per lesioni personali. La vittima invece, una cittadina moldava di 30 anni, è stata portata in ospedale per le medicazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Coronavirus: riminese ricoverato, aveva volato dal Marconi. Positivo anche un altro passeggero dello stesso volo

Torna su
BolognaToday è in caricamento