Budrio, anche jazz al Festival dell'Ocarina

Nell'anteprima del Festival internazionale dell'Ocarina budriese anche una esibizione della giapponese Satoshi Osawa Quartet, alla Cantina Bentivoglio

L'ocarina suonata come strumento in un concerto Jazz. E' una delle novità del nono Festival internazionale dell'ocarina, in scena a Budrio dal 27 aprile al 1 maggio 2017. Sono attesi musicisti e costruttori da tutto il mondo, in modo particolare dall’Oriente, dove l’ocarina gode da sempre di grande popolarità.

Non solo folk e classico quindi, generi da tempo sperimentati, ma anche pop e soprattutto jazz. Questo grazie anche alla presenza del musicista giapponese Satoshi Osawa che il 26 aprile, alle 21.30, darà inizio all’Anteprima festival alle Cantine Bentivoglio di Bologna, insieme al suo quartet.

Nel programma 2017 altre novità: tra queste, i mercatini, che quest'anno conteranno su circa 30 espositori, e le esibizioni, in programma il 28 aprile, degli allievi italiani e cinesi delle scuole primarie e secondarie, di tre gruppi provenienti da Cina, Giappone e Taiwan, alle Torri dell'Acqua.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus fase 3 | Fiere, congressi, vacanze di gruppo e viaggi in auto: Bonaccini sigla nuova ordinanza

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Come pulire e disinfettare i condizionatori: trucchi e consigli

  • Incidente sulla A1: scontro camion-furgone, due morti

  • Focolai covid a Bologna: l'attenzione si sposta all' ex hub di via Mattei

  • Tragedia in Romagna: perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia, morta studentessa dell'Alma Mater

Torna su
BolognaToday è in caricamento