Inseguimento per 20 km a 180 all'ora: non si ferma all'alt, in manette 43enne

Un coltello, patente ritirata, revisione e assicurazione scadute e diversi bicchieri di troppo. C'erano parecchi motivi per temere il posto di blocco

Un coltello a serramanico nel cruscotto, patente ritirata, revisione e assicurazione scadute e diversi bicchieri di troppo. C'erano parecchi motivi per non fermarsi al posto di blocco dei Carabinieri questa notte intorno all'1.30, ma un cittadino marocchino di 43 anni, con diversi precedenti alle spalle, è stato infine ammanettato.

I militari di Molinella in servizio di controllo a Budrio, in via San Vitale Ovest, hanno intimato l'alt a una Polo Volkswagen che, dapprima ha rallentato, per poi ingranare nuovamente la marcia. E' scattato un lungo inseguimento con sirena e lampeggiante che si è concluso dopo 20 chilometri.

Da via San Vitale, a via Zenzalino, alla rampa di via Olmo imboccata contromano, a 180 chilometri all'ora, per poi tornare verso Budrio ed essere definitivamente bloccato in via Falcone e Borsellino. L'etilometro ha evidenziato la guida in stato di ebbrezza (oltre 1,50 g/litro), così è scattato il primo verbale. Il secondo è arrivato in fretta, quando i Carabinieri hanno perquisito l'auto, rinvenendo nel cruscotto un coltello a serramanico di 18 centimetri. La patente di guida era stata sospesa a ottobre del 2018, la revisione e l'assicurazione erano scadute a gennaio del 2018.

Sempre nella serata di ieri la Polizia ha arrestato un uomo ubriaco, in auto con il nipote 12enne, che si è dato alla fuga, ha speronato la volante e ferito 4 agenti, mentre al Pilastro è stato fermato un pluripregiudicato, dopo un inseguimento.

Inseguimento al Pilastro: volto noto supera la volante e finisce nei guai

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave lutto per Cesare Cremonini: morto il papà Giovanni

  • Lutto all'Alma Mater: morto a 94 anni Alfonso Traina, professore emerito, filologo e latinista

  • Funerale Giovanni Cremonini, in centinaia per l'ultimo saluto al babbo di Cesare

  • Castel San Pietro, litigi frequenti nel bar mal frequentato: giù le serrande per 7 giorni

  • Piazzola sospesa per due giorni, gli ambulanti protestano

  • Incidente a Budrio: schianto tra auto alla Riccardina

Torna su
BolognaToday è in caricamento