Passa la piena dell' Idice a Budrio, situazione in via di miglioramento

Nella notte allestito il centro di accoglienza: in mattinata si deciderà se revocare l'ordine di evacuazione

E' passata senza fare danni, l'ondata di piena del fiume Idice che ieri sera ha riportato indietro le lancette di due settimane, a Budrio. Lo stato di pericolo -si legge in una nota del comune- è superato. Nella notte infatti è transistato il colmo della piena, senza provocare danni o rotture.

Sorvegliato speciale l'argine dell'Idice nel punto in cui si ruppe lo scorso 17 novembre: i freschi lavori di ripristino hanno però 'tenuto botta' e l'acqua sta defluendo abbassandosi di livello.

A ieri sera però, per ordine del Sindaco Maurizio Mazzanti, sono stati una 150ina i residenti fatti uscire dalle abitazioni nella cosidetta zona 1, ovvero quella più a ridosso dell'argine.

In mattinata, al centro operativo comunale, si farà il punto e si valuterà se revocare o meno le evacuazioni. Intanto per la notte è stato allestito il centro di accoglienza di via Partengo. Anche il blackout che aveva interessato alcune zone è stato superato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Scomparso nella notte, ritrovato morto in un campo

  • Whoopi Goldberg a Bologna: da Hollywood alle osterie del centro

  • Lungo inseguimento in tangenziale e poi l'arresto: in auto la prova del furto

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Rifiuti, stop indifferenziata porta a porta: da oggi si usa solo la Carta Smeraldo

Torna su
BolognaToday è in caricamento