Budrio, truffa dello specchietto: chiede 70 euro alla vittima, ma il danno non esiste

I Carabinieri hanno individuato un sessantenne con precedenti e lo hanno denunciato

Sono stati i Carabinieri della Stazione di Budrio a fermare l'uomo dopo la segnalazione della vittima, un sessantenne di Minerbio che è stato truffato con l'ormai noto trucco dello specchietto. Fingendo di aver subito un danno all'auto e spesso dopo aver simulato il rumore dell'impatto con un sasso, i truffatori cercano di essere risarciti subito. 

Fermato e denunciato questa volta è stato G.D.A., siracusano con diversi precedenti. Si era fatto consegnare settanta euro. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave lutto per Cesare Cremonini: morto il papà Giovanni

  • Lutto all'Alma Mater: morto a 94 anni Alfonso Traina, professore emerito, filologo e latinista

  • Funerale Giovanni Cremonini, in centinaia per l'ultimo saluto al babbo di Cesare

  • Castel San Pietro, litigi frequenti nel bar mal frequentato: giù le serrande per 7 giorni

  • Piazzola sospesa per due giorni, gli ambulanti protestano

  • Incidente a Budrio: schianto tra auto alla Riccardina

Torna su
BolognaToday è in caricamento