Caos sul bus 27: sputa e minaccia passeggeri e conducente

E' successo nei pressi di via Bellaria/Emilia Levante: l'uomo addosso aveva anche un cutter ed e doveva scontare ancora 4 mesi in carcere

Barcolla per l'alcol che aveva in corpo, ma ha tutta l'energia necessaria per aggredire, minacciare e sputare sui passeggeri e sulla conducende del bus numero 27. Erano le 15 di ieri quando la Polizia è intervenuta fra via Bellaria e Via Emilia Levante dopo la segnalazione: ad attendere gli agenti un uomo della provincia di Suracusa classe sui cinquant'anni con addossi anche un cutter. 

Non solo, oltre al possesso di oggetti atti ad offendere, pendeva su di lui anche un residuo di pena da scontare, in particolare altri quattro mesi di carcere per una condanna avuta dal tribunale siciliano. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus : l'Università di Bologna sospende lezioni, esami e lauree

  • Bimbo di 2 anni resta chiuso in auto: passante spacca il vetro

  • Diodato canta a sorpresa "Fai rumore" sotto i portici di via Oberdan

Torna su
BolognaToday è in caricamento