Calcioscommesse, revocati i domiciliari per Beppe Signori: "Si riparte 0-0"

L'ex rossobu è libero, "non rimane niente, nessuna misura disposta a carico di Signori". Così parla il legale del campione, che rimarca: "L'auspicio ora é di poter ricominciare da 0-0"

0 a 0 palla al centro per Beppe Signori, finito al centro dell'inchiesta sulle calcioscommesse. Revocati i domiciliari, a carico dell'ex rossoblu non c'é più nessuna misura restrittiva. Lo ha confermato uscendo dalla casa di Bologna dell'ex calciatore, uno dei suoi legali, Alfonso De Amicis. "Non rimane niente - ha detto - nessuna misura disposta a carico di Signori. E' libero come lo era prima. Come lo è sempre stato".

L'avvocato ha anche assicurato ai cronisti che l'ex attaccante, coinvolto nella vicenda del calcio scommesse, non ha intenzione di parlare con la stampa: "Per stasera non lo farà". A chi gli ha domandato poi perché, ora che è di nuovo libero, Signori non esca dal suo appartamento, l'avvocato ha risposto cno una battuta: "Si vede che gli mancava casa".

Nel colloquio con lui, durato quasi due ore, De Amicis ha spiegato di aver "rifatto il punto della situazione, un po' memoriale rispetto a come sono andate le cose, l'evoluzione che hanno avuto i giornali in tutto questo tempo".

L'auspicio ora é di "poter ricominciare da 0-0. Abbiamo riletto le altre intercettazioni, abbiamo sinceramente conferma che non c'é niente", ha concluso. Poi è partito in auto insieme ad Ugo Vittori, l'investigatore assunto proprio da Signori, per far luce sulla vicenda delle scommesse.

"La nostra strategia difensiva è semplicemente vincente". Così ha risposto Alfonso De Amicis, avvocato di Beppe Signori a chi gli ha domandato se ora che sono stati revocati gli arresti domiciliari per l'ex calciatore, gli avvocati cambieranno la loro strategia. Ha spiegato il legale, la strategia "allo stato attuale trova un riscontro nel fatto che la Procura stessa torna sui suoi passi a 13 giorni di distanza dalla misura cautelare disposta. Questo è il punto", ha aggiunto. Poi ha detto: "Siamo contenti. Adesso vediamo di risolvere".
 

(ANSA)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento