"Salve, devo vedere se ci sono contagiati in casa": ma le anziane non si fidano e allontanano il truffatore

L'episodio a Calderara. Non è la prima volta che malintenzionati sfruttano la situazione di emergenza per approfittarsene

I carabinieri di Calderara di Reno hanno avviato le indagini per risalire a un malvivente che dopo essersi spacciato per poliziotto, si è presentato a casa di due signore anziane in due occasioni, per simulare la verifica della presenza di persone affette da coronavirus.

L'uomo, del quale non si ha nota descrizione, ha tentato di entrare, ma le due anziane, memori degli avvisi diffusi dalle Forze di Polizia, hanno allontanato il criminale e chiamato subito i Carabinieri, scongiurando una probabile truffa ai loro danni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è la prima volta che capitano episodi simili: un fatto analogo, ma purtroppo portato a compimento, si è verificato in via Rimesse a Bologna, truffa costata a una anziana circa 500 euro in denaro. Le forze dell'ordine invitano pertanto, al minimo dubbio, a non fare entrare nessuno in casa propria e ad avvisare immediatamente il 112.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid -19: dove e come fare il test sierologico a Bologna

  • Pianoro, tragico incidente lungo la Futa: morto un giovane motociclista

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Tragedia a Loiano: travolto da un tronco, muore a 43 anni

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna: +38 casi, 24 trovati tramite screening

Torna su
BolognaToday è in caricamento