Condotta antisindacale, condannato il Comune: bocciati i tagli della Cancellieri

Accolto il ricorso presentato dalla Uil per il taglio di 55mila euro dal fondo d'istituto della scuola d'infanzia. Il Comune aveva stabilito che l'unico soggetto erogatore fosse Palazzo D'Accursio e non i quartieri

Come accadde all'ex sindaco Cofferati nell'aprile 2009, anche il commissario di Bologna Anna Maria Cancellieri è stata condannata per condotta antisindacale. Il Tribunale del Lavoro ha, infatti, accolto il ricorso della Uil-Fpl contro il Comune, per aver tagliato di 50.000 euro il fondo d'istituto della scuola dell'infanzia. "Abbiamo avuto la conferma dell'arroganza del commissario Cancellieri", ha sottolineato il segretario Gastone Spizzichino, che annuncia una nuova battaglia perchè ”Il commissario vuole cambiare il contratto degli insegnanti comunali”.

I FONDI DECURTATI - Il fondo serve per finanziare le attività didattiche della scuola dell'infanzia e veniva erogato attraverso i nove quartieri. Poi il commissario, con una determinazione dirigenziale del 26 ottobre scorso, ha scelto di considerare il Comune "l'unico punto di erogazione del servizio", tagliando le risorse .

LA DECISIONE DEL TRIBUNALE - Il giudice Giovanni Benassi ha accolto il ricorso avanzato dalla Uil, perchè "il Comune si era vincolato con le organizzazioni sindacali a definire nove punti di erogazione e a eventualmente modificare questo parametro soltanto a seguito di un'ulteriore contrattazione". Che però, secondo la versione della Uil, non c'è mai stata: "Abbiamo saputo tutto dopo due mesi", ha raccontato Spizzichino, rivendicando che "solo la Uil ha voluto andare fino in fondo mentre gli altri sindacati hanno preferito non esporsi davanti a un giudice del lavoro".
I termini per l'impugnazione del decreto non sono ancora scaduti ma, come ha ricordato l'avvocato del sindacato Luca Faggioli, "se il Comune non darà seguito alla sentenza, sono previste anche sanzioni
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Whoopi Goldberg a Bologna: da Hollywood alle osterie del centro

  • Morti in incidenti stradali: Bologna la più colpita, diventa obbligatorio l'alcol-lock

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Rifiuti, stop indifferenziata porta a porta: da oggi si usa solo la Carta Smeraldo

Torna su
BolognaToday è in caricamento