Canile Imola, assessore al bilancio: “I cani in esubero si abbattono”. E' bufera

A seguito di una mozione del M5S, che prevede un contributo economico per chi adotta un cane dal canile, così esordisce l'assessore del Pd. Piovono attacchi dalle opposizioni, "grillini" pronti a chiederne le dimissioni

“Il presidente della Giunta regionale richiami a più miti consigli l’assessore alla Gestione Economica del Comune di Imola, Antonio De Marco (Pd), e  disponga un’immediata verifica delle gestione del canile comunale”. Lo chiede alla giunta regionale dell’Emilia Romagna il consigliere del Carroccio, Daniele Marchetti, dopo le affermazioni dell’assessore comunale secondo il quale “i cani in esubero si abbattono, dopo un periodo di tempo che sono nel canile”. “Affermazioni – attacca Marchetti – che contravvengono non solo la morale civile ma anche le normative. Nello specifico penso alla LR 27/00 ‘Norme per la tutela ed il controllo della popolazione canina e felina’, che vieta l’abbattimento degli animali se non in casi di rabbia, di comprovata pericolosità o per interventi attuati dalle Province per la riduzione del numero dei cani inselvatichiti”. “Di più  - attacca Marchetti -, sono convinto che sia il caso di verificare se le parole pronunciate in Consiglio Comunale da De Marco sono una boutade estiva o se realmente corrispondono a verità. Nel secondo caso – infatti – saremmo davanti a una grave violazione delle leggi nazionali e regionali. Come Regione non possiamo fare finta di nulla”.

"I nostri cittadini portavoce M5S ad Imola hanno proposto di dare un contributo economico (sotto forma di sconto fiscale) a chi adotta un animale togliendolo dal canile, ma dall'assessore De Marco hanno ricevuto una risposta scioccante. Ebbene, di fronte a queste parole disumane mi auguro vivamente che siano presi dei provvedimenti, sia di profilo politico, sia di profilo giuridico". Attacca così l’assessore anche il deputato M5S Paolo Bernini, che aggiunge: "Se solo De Marco avesse visto ciò che ho visto io all'interno dei canili lager sparsi per l'Italia, mai si sarebbe permesso di pronunciare una tale idiozia. Di fronte agli occhi languidi dei cani imprigionati a vita all'interno di queste strutture abbiamo l'obbligo di impegnarci tutti affinchè siano adottati e ricevano l'amore di una famiglia e non uccisi come vorrebbe invece l'Assessore”.

"A seguito di una mozione del M5S di Imola che prevede un contributo economico, sotto forma di sconto fiscale a chi adotta un cane dal canile, con conseguente risparmio per il comune di Imola di circa 800/1.000 euro annui per ogni cane adottato, l'assessore al bilancio Antonio De Marco è intervenuto dichiarando: ''Premesso che i cani in esubero si abbattono dopo un periodo di tempo che sono nel canile...''. Vedere per credere". Così sul blog di Beppe Grillo in un post a firma Daniele Baraccani, consigliere M5S Imola, dove viene pubblicato anche un video dell'intervento dell'assessore del PD. "Oggi il M5S chiederà le dimissioni di De Marco". 

"Abbattere gli animali in esubero è riprovevole moralmente ed è un reato da perseguire penalmente. Rimango esterrefatto nel sentire queste proposte da esponenti delle istituzioni, mi auguro che ci sia subito una presa di distanza da parte del sindaco. E' giusto invece incentivare i cittadini ad adottare gli animali. Occorre inoltre lavorare a livello istituzionale per incentivare e migliorare i canili ed i luoghi dove vengono accolti. C'è tanto da fare e ringraziamo le associazioni che si impegnano in difesa degli animali". Sull’argomento si è espresso così Cosimo Maria Ferri, sottosegretario alla Giustizia.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 borghi medievali più belli nella provincia di Bologna

  • Dai colli al centro città, i sette parchi più belli di Bologna

  • Basilica di San Petronio, la chiesa più grande di Bologna: 7 cose da sapere

  • Saggezza popolare: i proverbi più amati dai bolognesi

  • Prezzi case a Bologna: la mappa zona per zona

  • Covid, nuovo focolaio corriere Tnt: chiuso il magazzino, test per tutti i lavoratori della logistica

Torna su
BolognaToday è in caricamento