Furto in casa sfocia in rapina: anziana sorprende i ladri, viene aggredita

I malviventi non si sarebbero accorti della presenza della signora, ma alla vista della donna ne hanno approfittato per chiedere denaro e ori

Furto in abitazione degenerato in rapina, ai danni di una signora anziana. E' successo la notte del 15 dicembre, intorno alle 20:30. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri di Casalecchio e Borgo Panigale la vittima, una 75enne che vive da sola, nella zona artigianale tra Casalecchio, Zola e Bologna, avrebbe sorpreso i malviventi nel proprio appartamento, mentre usciva da una camera. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli intrusi, descritti come almeno in due e dal volto travisato, invece di scappare hanno immobilizzato la 75enne e le hanno intimato di indicare loro dove fossero contanti e preziosi. Una volta fattisi consegnare il bottino, circa 2mila euro tra denaro e gioielli, i malviventi sono poi fuggiti, intimando all'anziana di non urlare. La donna ha poi trovato la forza di allertare l'Arma. Nessuno avrebbe visto i ladri allontanarsi dall'abitazione. In base ai primi riscontri, i ladri non si erano accorti della presenza della signora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dai colli al centro città, i sette parchi più belli di Bologna

  • Covid, nuovo focolaio corriere Tnt: chiuso il magazzino, test per tutti i lavoratori della logistica

  • Incendio in via Sant'Isaia, morta una giovane donna

  • Coronavirus, aumentano i contagi in regione: + 71. Donini alle aziende: "Fate screening"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: altri 47 casi, metà a Bologna e 11 sintomatici

  • Dimesso dall'ospedale, torna e aggredisce operatore con calci e pugni

Torna su
BolognaToday è in caricamento