Casalfiumanese: va a funghi e trova un antico cimitero

Il medico legale ha accertato l’appartenenza a persone di differenti fasce di età e sesso. Proseguono gli accertamenti

Ossa verosimilmente umane in un terreno incolto. La segnalazione ai Carabinieri di Casalfiumanese è arrivata ieri da parte di un fingaiolo 34enne italiano.

I militari hanno rinvenuto un cospicuo numero di resti, la maggior parte trovati sotto qualche centimetro di terra, affiorati a causa delle recenti piogge. 

L'esame medico-legale

Il medico legale ha accertato l’appartenenza delle ossa a persone di differenti fasce di età e di sesso, decedute non meno di cinquant’anni fa. I primi accertamenti non fanno escludere che l’area di ritrovamento fosse un vecchio cimitero rurale, andato nel tempo distrutto.

Le spoglie rinvenute sono state depositate presso la camera mortuaria dell’AUSL di Imola. L’Autorità Giudiziaria è stata informata dai Carabinieri della Stazione di Casalfiumanese e del Nucleo Operativo Radiomobile di Imola che proseguiranno gli accertamenti.

Recentemente, un altro appossionato di funghi, aveva scovato un elmo appartenuto a un soldato romano tra Baragazza e Roncobilaccio. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Elezioni Regionali Emilia-Romagna, i risultati: Bonaccini vince e va oltre il 50 per cento

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna, le Sardine festeggiano e escono di scena: "Non siamo nati per stare sul palcoscenico. E' tempo di tornare alle nostre priorità"

  • Lunga giornata di voto in Regione. Boom alle urne, oltre il 70% a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento