Castel Maggiore: bimbo 'fugge' dal nido, trovato in strada da un passante

Dopo le 11 di questa mattina, al termine di un'attività in giardino con otto bimbi

Foto archivio

A un anno e mezzo si è allontanato dal nido "Gatto Talete" di Castel Maggiore ed è stato trovato in strada da un passante. Il cancello era rimasto aperto e, senza conseguenze, è stato riconsegnato all'educatrice che si era accorta della sua scomparsa e lo stava cercando.

Lo rende noto la sindaca di Castel Maggiore, Belinda Gottardi, sulla pagina Facebook del Comune. I fatti sono avvenuti dopo le 11 di questa mattina, al termine di un'attività in giardino con otto bimbi, la maestra al rientro si è accorta dell'assenza: il bimbo era in strada, in via Ungaretti, dove una passante lo aveva fermato. In base a un primo rapporto, riferisce ancora il Comune, "il bambino era sereno. La mamma è stata avvisata e ha avuto modo di confrontarsi con le educatrici". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In queste ore sono comunque in corso "accertamenti sulle eventuali responsabilità dell'accaduto da parte del Settore educativo e scolastico dell'Unione Reno-Galliera".
Per quanto riguarda il cancello rimasto aperto, precisa ancora il sindaco, "questa mattina il Comune era stato avvisato del problema con una mail e il fabbro subito inviato sul posto ha provveduto alla riparazione". Il cancello "è in buono stato". Risistemato coi lavori di adeguamento alla normativa antincendio, circa due anni fa, era stato riparato il 5 giugno 2017 per problemi alla serratura. Un altro intervento era stato fatto il 20 settembre scorso a seguito di segnalazione di alcuni genitori. (dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, al via le convocazioni per i test a campione: "1.000 solo a Bologna città, si viene contattati per telefono"

  • Coronavirus, bollettino 29 maggio Bologna e provincia: la situazione comune per comune

  • Bonus bici elettriche e monopattini: chi può chiedere i 500 euro

  • Coronavirus, bollettino Emilia Romagna: +24 casi e ancora 8 decessi

  • Mercurio dà spettacolo: come e quando osservarlo a occhio nudo

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna: +38 casi, 24 trovati tramite screening

Torna su
BolognaToday è in caricamento