Castenaso: accoltella la moglie e si butta sotto un treno

I due erano sposati ma non convivevano più

Erano sposati ma non vivevano più sotto lo stesso tetto già da qualche tempo, e  nel pomeriggio avevano deciso di incontrasi nel parcheggio del centro commerciale 'Stellina' a Castenaso. Improvvisamente però, l'uomo, classe 90 di origine marocchina, ha estratto un coltello ferendo la donna, 32 anni, all'orecchio, dandosi poi alla fuga.

Tutto sarebbe scaturito in seguito a una lite, e solo l'intervento di alcuni passanti avrebbe scongiurato il peggio: notata la discussione tra i due, sarebbero intervenuti riuscendo a separarli. L'episodio è successo intorno alle 17,  e immediatamente è stato lanciato l'allarme, e sul posto sono intervenuti i Carabinieri della locale stazione. Mentre la donna, infermiera di professione, veniva soccorsa e trasportata all'ospedale di Budrio, è iniziata la ricerca dell'uomo che dopo un'ora e mezza si è lanciato sotto un treno in corsa, lungo la linea Portomaggiore - Bologna, dai binari della stazione di Castenaso.

Un impatto violentissimo, che non ha lasciato via di scampo al 29enne. Sul posto è intervenuta la Polfer,  i Carabinieri del Norm di San Lazzaro di Savena e delle stazioni di Castenaso e Granarolo. 

Illeso il capotreno del convoglio che stava viaggiando in direzione Bologna e i 34 passaggeri. Il traffico ferroviario tra Bologna e Mezzolara è stato interrotto per alcune ore. 

Le ferite riportare dalla donna sono state giudicate guaribili in dieci giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

Torna su
BolognaToday è in caricamento