Castenaso: gattino cade nel pozzo, salvato dai Vigili del fuoco

Il proprietario ha sentito miagolare dal fondo di una cavità per la raccolta di acqua piovana

Foto di repertorio

Era caduto in un pozzo e se non fosse stato per i Vigili del fuoco sarebbe morto entro breve. Ad essere salvato dai caschi rossi un gattino di pochi mesi, scivolato nella cavità adibita alla raccolta dell’acqua piovana.

È successo questa mattina in via Cà dell’Orbo a Castenaso. A lanciare l’allarme è stato il proprietario del felino che non vendendolo più un casa, era uscito in cortile a cercarlo. Qui si è accorto del forte miagolio che proveniva dal pozzo, e non sapendo cosa fare, ha allertato i Vigili del fuoco.

In pochi minuti una squadra è arrivata sul posto da Bologna, e per salvare il gattino i caschi rossi si sono dovuti calare con una fune nel pozzo. Dopo circa mezz’ora il gattino è stato tirato fuori , ed è stato immediatamente visitato da un veterinario: nonostante la rovinosa caduta non ha riportato gravi ferite ma solo qualche escoriazione sul corpo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: fermato treno a San Ruffillo. Era un falso allarme

  • Coronavirus, sotto osservazione due persone in Emilia: le analisi al Sant'Orsola

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus : l'Università di Bologna sospende lezioni, esami e lauree

  • Coronavirus in Emilia-Romagna, 7 nuovi casi: "Tutti riconducibili al focolaio lombardo"

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

Torna su
BolognaToday è in caricamento