Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Centri e sale scommesse abusivi, dalla Finanza sequestri e denunce

Quattro locali sigillati e sei persone deferite per raccolta di puntate senza le autorizzazioni previste. In alcuni casi vere e proprie salette interne ai locali prive di qualsiasi indicazione

 

Sono quattro i centri abusivi sequestrati e sette le persone denunciate a vario titolo per la conduzione di sale scommesse abusive a Bologna e provincia. Locali sotto sigilli a Bologna, nel quartiere Saragozza, ma anche in provincia a Villanova, Pianoro e San Giovanni in Persiceto.

In due degli spazi dove la Guardi di Finanza i Bologna ha effettuato i controlli -dopo una corposa attività di investigazione- sono state individuate vere e proprie salette separate all'interno di normali bar, dove le persone potevano fare puntate senza dover dichiarare il proprio profilo. Irregolarità analoghe riscontrate negli altri due esercizi, peraltro centri scommesse regolari ma senza autorizzazione al bookmakeraggio.

A finire denunciati per esercizio abusivo dell'attività sono stati sei persone: tre cittadini italiani, tra cui un 33enne, madre e figlio di 62 e 39 anni, un cittadino albanese di 36 anni, e padre e figlia cittadini venezuelani di 57 e 34 anni.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento