In Emilia-Romagna torna il campionato di ciclismo

Dal 28 al 30 giugno in Alta Val Taro una cronometro individuale e una prova in linea su strada

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Dal 28 al 30 giugno il ciclismo torna in Alta Val Taro, appennino parmense, dove si svolgeranno i Campionati italiani di ciclismo su strada. Evento che arriverà a poche settimane dalla chiusura del Giro d’Italia, che quest’anno vede al centro l’Emilia-Romagna con Bologna città della “Grande partenza” l’11 maggio e Riccione, Ravenna, Modena e Carpi, oltre San Marino, tutte località di arrivo o destinazione di una tappa.

Due le gare in programma: la cronometro individuale del 28 giugno e la prova in linea su strada del 30 giugno. A fare da scenario, i comuni di Albareto, Bedonia, Borgo Val di Taro, Compiano, Tornolo.

La cronometro, con arrivo e partenza a Bedonia, toccherà tutti i cinque comuni dell’Alta Val Taro. Una distanza di 34 km con un dislivello di 385 metri, che rilascerà il titolo di campione italiano cronometro 2019, attualmente detenuto da Gianni Moscon; 

La prova in linea su strada del 30 giugno, invece, conta complessivi 232,90 km e un dislivello di 3.942 metri: un primo circuito (da percorrere due volte) di 49,78 km e un dislivello di 738 metri, con partenza e arrivo a Borgo Val di Taro, passando per Albareto, Compiano, Bedonia, Tornolo; un secondo (da ripetere dieci volte) di 12,30 km e un dislivello di 235 metri, tutto nel territorio di Compiano. Il vincitore di questa competizione potrà fregiarsi del titolo di campione italiano su strada e indossare la maglia tricolore. Campione uscente: Elia Viviani.

Il sopralluogo di Cassani, poi Saronni e Moser in salita verso il Castello di Compiano

Una grande classica del ciclismo professionista che torna a 38 anni di distanza negli stessi luoghi che nel 1981 videro la vittoria di Francesco Moser, dopo una gara combattutissima con Giuseppe Saronni.  E proprio Moser e Saronni ritorneranno a giugno (la data è in corso di definizione) sul “luogo del delitto” per pedalare di nuovo sulla salita che porta al Castello di Compiano.

Ma ancora prima, un altro appuntamento da non perdere per gli appassionati della bicicletta: il 1^ aprile sarà Davide Cassani, oggi commissario tecnico della nazionale italiana, nonché presidente di Apt servizi Emilia-Romagna, a visionare il percorso, compiendo un sopralluogo insieme alla Commissione tecnica della Lega.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Cronaca

    Maltempo a Bologna, via San Mamolo sommersa dall'acqua | VIDEO

  • Cronaca

    Maltempo Bologna, le acque del fiume Reno invadono il parco | VIDEO

  • Cronaca

    Maltempo, Rio esonda a Crespellano\VIDEO

  • Cronaca

    VIDEO| Maltempo, frana a Borgo Tossignano: evacuate abitazioni

Torna su
BolognaToday è in caricamento