Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cinema da casa: le proiezioni di Kinodromo sui palazzi di Bologna | VIDEO

Dopo le Finestre resistenti in centro, i Corti alla finestra del festival 'Ce l'ho corto' in zona Stadio

 

In attesa della riapertura delle sale cinematografiche, l'associazione culturale Kinodromo e Ce l’ho Corto Film Festival portano il cinema sulle case dei bolognesi aderendo a Cinema da casa, l’iniziativa lanciata a Roma da Alice nella Città - il festival cinematografico che si affianca ogni anno alla Festa del cinema di Roma.

Il primo appuntamento è stato quello delle Finestre Resistenti in occasione della Festa della Liberazione, poi gli appuntamenti con Cinema da Casa sono proseguiti con la proiezione di una selezione di corti della prima edizione di Ce l’ho Corto Film Festival, l’evento bolognese dedicato ai cortometraggi nazionali e internazionali di registi emergenti. 

Ultima, ma non per importanza, la proiezione di ieri, 13 maggio, in via Zoccoli, zona Stadio, dove Sara Fabbiani dell'associazione Kinodromo, dal balcone di casa, ha trasformato la facciata del palazzo difronte in un mega schermo. Sono una decina ad oggi i registi e distributori che hanno aderito all’iniziativa il cui itinerario e calendario saranno aggiornati progressivamente sui social e sul sito di Kinodromo, Ce l’ho Corto Film Festival e Cinema da Casa. La selezione di corti, per una durata massima di 20 minuti, sarà visibile sulle mura dell’edificio a disposizione e anche online.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento