Coliandro, ultima puntata al Lumière: delusi i fan e anche Morelli

L'incontro dei fan con l'attore aveva scatenato grande entusiasmo, che però ben presto si è smorzato. Pochi i posti disponibili per l'evento, andati esauriti in brevissimo. I fan in risposta pensano ad un flash mob, Morelli pure attacca: "Sarebbe quasi da far saltare l'evento"

Sold-out al Cinema Lumière dove venerdì 26 febbraio sarà proiettata l'ultima puntata dell'ispettore Coliandro. In sala sarà presente anche l'attore Giampaolo Morelli, su richiesta dei fan, che nei giorni scorsi avevano chiesto a gran voce il suo ritorno sotto le Due Torri.

Accolta la richiesta, grande era stata la gioia degli appassionati della serie televisiva, desiderosi di incontrare il proprio beniamino. Ma l'entusiasmo è stato presto smorzato: solo 200 i posti a disposizione in sala, a fronte di richieste ben più numerose, come aveva sottolineato anche lo stesso Morelli, sulla sua pagina Facebook ufficiale. E, come da previsioni, infatti, i posti disponibili sono andati esauriti in pochi minuti.

In tanti hanno segnalato la difficoltà a collegarsi al sito della Cineteca, dove era possibile prenotare il biglietto per la visione. Molti, dunque, i fan rimasti con l'amaro in bocca. C'è anche chi pensa ad una "controffensiva". Sempre attraverso Facebook, ad esempio, alcuni appassionati della serie hanno lanciato la proposta di un raduno degli affezionati di Coliandro davanti alla Cineteca. "Un modo - dice l'organizzatore della manifestazione - per far vedere che sono tantissimi i sostenitori di CMORELLI-3oliandro fuori dal Cinema. In tanti non sono infatti riusciti a prenotare.  200 posti soli per la visione è una barzelletta!".

Anche l'attore Morelli non pare troppo soddisfatto. "Qualcuno ha sottovalutato la portata dell'evento. Non certo io. Ci andavano più persone sul divano di Coliandro che in questo cinema!". Così si è sfogato l'interprete di Coliandro facendo sapere  via Facebook di aver chiesto "almeno di metterci a disposizione nel tardo pomeriggio un posto con un microfono per darmi la possibilità di salutarvi tutti di persona e di poter rispondere alle vostre domande. Speriamo ci accontentino". 
Infine la stoccata dell'ispettore alla modalità di prenotazione dei biglietti per la visione al Lumière: "Il link (per accedere al sito della Cineteca e prenotare la visione, ndr) che non si apriva non mi è piaciuto per niente. Sarebbe quasi da far saltare l'evento e mi faccio le mie dirette con voi da casa nella grazia del Signore! Scusate lo sfogo ma sono Cattivo, Incazzato e Stanco!"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus fase 3 | Fiere, congressi, vacanze di gruppo e viaggi in auto: Bonaccini sigla nuova ordinanza

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Come pulire e disinfettare i condizionatori: trucchi e consigli

  • Incidente sulla A1: scontro camion-furgone, due morti

  • Tragedia in Romagna: perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia, morta studentessa dell'Alma Mater

  • Mordano, forzano il posto di blocco e investono un Carabiniere: ricercati per tentato omicidio

Torna su
BolognaToday è in caricamento