Comuni appennino senza luce dopo la nevicata, si muove la Procura

Via Garibaldi informa di aver aperto un fascicolo conoscitivo per verificare il corretto operato dei gestori di luce, acqua e telefoni

Dopo la nevicata fuori stagione -ma non troppo- che ha mandato in blackout per diversi giorni migliaia di utenze nei Comuni  dell'Appennino, si è appreso che la Procura sta svolgendo approfondimenti a riguardo.

E' stato infatti aperto un fasciolo conoscitivo nel quale confluiranno tutte le informazioni raccolte dai Carabinieri in merito ai disagi che per giorni si sono protratti lungo alcuni comuni dell'appennino, come San Benedetto Val di Sambro, Loiano, Monterenzio e Monghidoro, Castiglione De Pepoli. Al momento non ci sarebbero indagati né ipotesi di reato specifiche.

Lo scorso 13 novembre, alcuni centimetri di neve caduta con ancora gli alberi carichi di foglie provocarono cadute di rami che mandarono in tilt la rete elettrica e, a catena, anche la distribuzione dell'acqua nei comuni montani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

Torna su
BolognaToday è in caricamento