Contrabbando sigarette: condanna e multe milionarie per il "re delle bionde"

I condannati dovranno pagare 160 milioni di euro, cifre calcolate in base alla quantità di tabacco contrabbandato

Foto archivio

Condanna a 3 anni per il "re delle bionde" Gerardo Cuomo, accusato insieme al figlio Marco, che ha preso 2 anni e 9 mesi, e ad altre persone di contrabbando di sigarette. Condannate anche altre 7 persone a 3 anni e a 2 anni e nove mesi.

Cuomo Senior dovrà anche pagare multe per 30 milioni, mentre il figlio ed altre quattro persone la sanzione è di 26 milioni e 398 mila euro. Le cifre sono state calcolate in base alla quantità di tabacco contrabbandato. Il pm Stefano Orsi aveva contestato anche il reato di associazione a delinquere e condanne più alte. Per tutti i condannati è stata stabilita anche la misura della libertà vigilata per un anno.

Cuomo in Bulgaria si sarebbe messo a produrre anche un nuovo marchio di 'sigarette, ''Garret''. Padre e figlio sono stati ritenuti colpevoli di un solo episodio di contrabbando.    

L'arresto nel 2012

Gerardo Cuomo, originario di Gragnano (Na), era stato arrestato nel 2012, dalla Guardia di Finanza perchè ritenuto a capo di un'organizzazione di trafficanti di tabacco. Finì ai domiciliari insieme al figlio, nel bolognese, dove risiedono, mentre nell'indagine entrarono 19 persone.

In tutto sono state sequestrate 17 tonnellate di sigarette. La merce veniva prodotta in Bulgaria e per arrivare in Italia - c'erano contatti con un pregiudicato napoletano come intermediario e con faccendieri maltesi - attraversava Svizzera, Belgio, Turchia, Cipro e Grecia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente in montagna, camion sospeso su una rupe: morto l'autista bolognese

  • Cronaca

    Violenza sessuale su ragazza, 42enne arrestato in aeroporto

  • Cronaca

    Blocco del traffico, domenica ecologica il 24 marzo: tutte le limitazioni

  • Cronaca

    Statue imbrattate in Piazza Maggiore, autori identificati grazie ai video

I più letti della settimana

  • Incidente a San Lazzaro, perde il controllo dell'auto e si schianta contro il guard rail: vivo per miracolo

  • Mamma dimentica figlio di due anni in auto e va a lavoro

  • Morto a 26 anni sotto i portici di via Ugo Bassi, mistero sulle cause

  • Incidente in A1: schianto in auto, un morto e un ferito grave

  • Trasporti, sciopero 24 marzo: disagi per chi viaggia in bus

  • Il cane abbaia forte, i vicini segnalano: il giovane padrone è morto in casa

Torna su
BolognaToday è in caricamento