Convegno sulla prostituzione, Lo Giudice: "Posizione seccamente proibizionista"

Critiche nei confronti dell'evento che verrà ospitato a Palazzo d'Accursio: "Come spesso succede non si vuole distinguere lo sfruttamento dalle situazioni di libera autodeterminazione"

Un convegno e un libro sulla prostituzione a Palazzo D'Accursio: continua la polemica. A criticare l'evento anche l'ex senatore Sergio Lo Giudice, ex leader Arcigay, tra gli ideatori della legge sulle unioni civili. "Il convegno sposa senza contraddittorio una posizione seccamente proibizionista", scrive Lo Giudice ringraziando Vincenzo Brana' del Cassero per aver sollevato il problema sul suo profilo Facebook e dando un giudizio "negativo" sull'evento.

"Questo, al di la' di qualunque altra considerazione - prosegue Lo Giudice - va in rotta di collisione con le politiche sulla prostituzione del Comune di Bologna, che prevedono interventi di riduzione del danno incompatibili con una proibizione tout court della prostituzione". Anche qui, "come spesso succede, non si vuole distinguere lo sfruttamento, che va perseguito con la massima decisione, dalle situazioni di libera autodeterminazione che, per quanto numericamente minoritari, non possono essere vietati, a pena di scivolare di nuovo verso un'idea di reati 'contro la morale'". (Dire) 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio di Vasco Rossi Lorenzo si è sposato: tutta la felicità in una foto

  • Cerca di fuggire dalla gazzella dei carabinieri con l'apecar: è ubriaco

  • Castenaso: morto Dino, il re della pasticceria

  • Tre appartamenti all'asta in via Amendola: il bando Invimit scade il 20

  • Incidente in via del Gomito, morto ciclista di 25 anni

  • Il figlio di Vasco Rossi oggi dice "sì": matrimonio a Crespellano per Lorenzo Rossi Sturani

Torna su
BolognaToday è in caricamento