Merola ha deciso: via il logo del Comune dal convegno sulla prostituzione

Il sindaco: "Ritengo che questo incontro non rispecchi l'attivita' che da anni l'amministrazione porta avanti su questo tema"

Il sindaco Virginio Merola ha deciso: il logo del Comune di Bologna va tolto dal convegno sulla prostituzione "Stupro a pagamento", che si terra' a Palazzo D'Accursio il 19 novembre. Merola, in questi giorni in Cina, lo annuncia nella sua newsletter settimanale. In merito al convegno "ci sono state diverse polemiche in questi giorni", scrive il primo cittadino.

"Nel merito ho condiviso gli argomenti dell'assessora Susanna Zaccaria- continua Merola- e ritengo che questo incontro non rispecchi l'attivita' che da anni l'amministrazione porta avanti su questo tema". Per questo "ho disposto che il logo del Comune vada tolto, perche' e' importante- conclude il sindaco- che le iniziative siano condivise".

Ieri Merola aveva lanciato un segnale con il proprio 'like' al post su Facebook con cui Zaccaria ha preso le distanze dal convegno, spiegando che il logo dell'amministrazione è stato associato all'evento per iniziativa personale di Giulia Di Girolamo, consigliera delegata del sindaco per la legalita'.

(Dire) 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il figlio di Vasco Rossi Lorenzo si è sposato: tutta la felicità in una foto

  • Cerca di fuggire dalla gazzella dei carabinieri con l'apecar: è ubriaco

  • Grave lutto per Cesare Cremonini: morto il papà Giovanni

  • Tre appartamenti all'asta in via Amendola: il bando Invimit scade il 20

  • Incidente in via del Gomito, morto ciclista di 25 anni

  • Il figlio di Vasco Rossi oggi dice "sì": matrimonio a Crespellano per Lorenzo Rossi Sturani

Torna su
BolognaToday è in caricamento