Merola ha deciso: via il logo del Comune dal convegno sulla prostituzione

Il sindaco: "Ritengo che questo incontro non rispecchi l'attivita' che da anni l'amministrazione porta avanti su questo tema"

Il sindaco Virginio Merola ha deciso: il logo del Comune di Bologna va tolto dal convegno sulla prostituzione "Stupro a pagamento", che si terra' a Palazzo D'Accursio il 19 novembre. Merola, in questi giorni in Cina, lo annuncia nella sua newsletter settimanale. In merito al convegno "ci sono state diverse polemiche in questi giorni", scrive il primo cittadino.

"Nel merito ho condiviso gli argomenti dell'assessora Susanna Zaccaria- continua Merola- e ritengo che questo incontro non rispecchi l'attivita' che da anni l'amministrazione porta avanti su questo tema". Per questo "ho disposto che il logo del Comune vada tolto, perche' e' importante- conclude il sindaco- che le iniziative siano condivise".

Ieri Merola aveva lanciato un segnale con il proprio 'like' al post su Facebook con cui Zaccaria ha preso le distanze dal convegno, spiegando che il logo dell'amministrazione è stato associato all'evento per iniziativa personale di Giulia Di Girolamo, consigliera delegata del sindaco per la legalita'.

(Dire) 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultraleggero precipitato ad Argelato: morto in ospedale il giovane pilota

  • Precipita con l'aereo, morto a 23 anni: chi era la vittima

  • Lizzano, trovato in un bosco lungo fiume: morto snowboardista 59enne

  • Musica a tutto volume nel condominio, i carabinieri gli staccano la luce

  • Perdita d'acqua in via Indipendenza, negozi allagati e disagi al traffico | VIDEO - FOTO

  • Al Maggiore primo intervento al mondo di asportazione di colon e fegato eseguito con robot

Torna su
BolognaToday è in caricamento