Supermercati nel mirino: doppio furto, in via Larga colpo "da Guinness" (nel suo genere)

28enne arrestato per aver riempito 3 sacchi di cosmetici e generi alimentari, trafugati alla Coop di via Gorki. Nei guai anche un incensurato: ha rubato gomme da masticare per 250 euro

Supermercati nel mirino nella giornata di ieri, dove due predoni sono finiti nei guai dopo essere stati sorpresi a rubare rispettivamente alla Coop di via Gorki e alla Conad di via Larga. In quest'ultimo esercizio è stato messo a segno un colpo quasi da 'Guinnes' nel suo genere: il ladro ha infatti preso d'assalto il reparto di caramelle e sfiziosità varie, si è fiondato sulle gomme da masticare e ne ha rubati centinaia di pacchetti, per un ammontare di quasi 250 euro. Dopo aver nascosto la refurtiva nello zaino che aveva al seguito, ha cercato di oltrepassare le casse senza pagare, ma è scattato l'allarme antitaccheggio e quindi è stato bloccato.
L'autore dell'insolito furto è un pugliese di 38 anni, incensurato fino a ieri. Ora, a causa del suo 'debole' per le chewingum, ha guadagnato una denuncia per furto.

Peggio è andata ad un 28enne di origini rumene, con precedenti e condanne all'attivo, che sorpreso a rubare alla Coop di via Gorki, è invece finito in arresto. Dovrà rispondere di furto aggravato.
Rumori sospetti provenienti dal supermercato, in serata, mentre l'esercizio era chiuso, hanno allertato un vigilante, che ha così richiesto l'intervento della polizia sul posto. Una volta giunti, gli agenti hanno effettivamente appurato che un certo trambusto proveniva dalla terrazza  sopra al punto vendita. I poliziotti si sono appostati ed hanno atteso. Probabilmente accorgendosi della loro presenza, il soggetto ha tentato di disfarsi di parte della refurtiva. Non appena ha tentato di uscire dal market, l'uomo è stato bloccato. E' stato così trovato in possesso di alcuni sacchi con all'interno diversi cosmetici e vari generi alimentari (per un ammontare ancora da quantificarsi) che aveva appena trafugato dagli scaffali della Coop. Nella disponibilità dello straniero, inoltre, sono stati rinvenuti un coltello, un cutter e arnesi vari, che probabilmente sono serviti al malintenzionato per introdursi nell'esercizio.
Per il 28enne, gravato da precedenti, è così scattato l'arresto. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sente rumori sospetti in casa e spara, ucciso un uomo

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Incidente a Casalecchio: pedone investito all'incrocio

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

Torna su
BolognaToday è in caricamento