Aeroporto Marconi: mascherina e misurazione della febbre, come si presenta lo scalo bolognese

Dispositivi di protezione, distanze, percorsi separati e tempi di imbarco più lungo. Le nuove regole da rispettare in aeroporto

Si preparare alla ripresa dei voli e dei viaggi anche l'Aeroporto Marconi, che per tutto il periodo dell’emergenza Coronavirus, è rimasto aperto ed operativo, per consentire l’effettuazione dei voli necessari per riportare “a casa” i nostri connazionali, per permettere ai cittadini stranieri di fare rientro in Patria e per fare sì che merci indispensabili come materie prime, apparecchiature sanitarie e dispositivi di protezione individuale potessero arrivare a destinazione nelle aziende, negli ospedali e nelle farmacie.

Le nuove regole: come si presenta l'aeroporto di Bologna 

È obbligatorio l’uso della mascherina protettiva per tutte le persone – passeggeri e lavoratori – che accedono al Terminal e si muovono all’interno degli spazi comuni dell’infrastruttura aeroportuale. In tutto il Terminal sono stati posizionati erogatori di gel igienizzante per le mani. 

A tutti i passeggeri in partenza, così come a quelli in arrivo, viene misurata la temperatura corporea, con termoscanner: se la temperatura dei passeggeri in partenza è uguale o superiore a 37,5° non si può proseguire il viaggio e si attivano maggiori accertamenti informando i presidi sanitari; se la temperatura dei passeggeri in arrivo è uguale o supera i 37,5°, ugualmente si attivano i presidi sanitari locali. 

Il distanziamento fisico di almeno un metro tra le persone è previsto durante tutte le operazioni effettuate in aeroporto, incluse quelle riguardanti il ritiro dei bagagli all’arrivo del proprio volo; tale obbligo è indicato con segnaletica a pavimento nelle aree di accodamento ed è ricordato con appositi messaggi sonori e visivi presenti sui monitor informativi presenti in tutto lo scalo. 

Sui banchi check-in e ai gates di imbarco sono stati montati pannelli separatori in plexiglass che proteggono passeggeri ed operatori aeroportuali nelle fasi di consegna dei documenti di viaggio. È comunque consigliato il più possibile di effettuare il check-in online o in modalità self e di utilizzare strumenti digitali per la gestione e archiviazione della propria carta d’imbarco. 

In corrispondenza dei controlli di sicurezza in partenza (ed all’ingresso del Terminal, per i passeggeri in arrivo) viene richiesto di consegnare l’autocertificazione (scaricala qui) riguardante i motivi del viaggio. Raccomandiamo di averla già precompilata per velocizzare le operazioni, fermo restando che, qualora necessario, gli addetti Security dell’Aeroporto potranno fornire il modulo da compilare. 

Le modalità di svolgimento dei controlli di sicurezza sono state modificate: gli addetti Security si posizioneranno alle spalle del passeggero anziché di fronte, per limitare la prossimità dei volti. 

Per garantire il distanziamento, l’uso di parte delle sedute nelle aree di attesa è inibito tramite il posizionamento di appositi pannelli. 

I flussi dei passeggeri in partenza e quelli dei passeggeri in arrivo sono separati, con percorsi differenziati;
ogniqualvolta possibile, sono effettuate le operazioni di imbarco e sbarco a piedi per consentire maggiore rapidità delle operazioni aeroportuali. 

Tutte le aree del Terminal vengono pulite e disinfettate più volte al giorno con sostanze a base di cloro. Sono inoltre effettuati interventi periodici di igienizzazione dei carrelli portabagagli e delle vaschette portaoggetti utilizzate ai controlli di sicurezza. 

I sistemi di aerazione del Terminal passeggeri e di tutti i locali ed uffici aeroportuali posseggono filtri ad alta efficienza in corrispondenza delle aree a maggior densità di persone, vengono sanificati con prodotti specifici e garantiscono una presa d’aria costante dall’esterno, con flussi indirizzati dall’alto verso il basso.

Per garantire l’osservanza delle procedure sanitarie e di sicurezza sopra descritte, i tempi di imbarco potrebbero risultare superiori all’ordinario: è bene quindi presentarsi in aeroporto con un anticipo di almeno due ore rispetto all’orario di partenza del volo e comunque a seguire le indicazioni fornite dalla sua compagnia aerea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Leggi anche:

Covid, l'Emilia Romagna nel vivo della Fase 2: ecco come è cambiata la curva epidemiologica nelle ultime settimane

Riaprono estetisti e parrucchieri: "Difficile trovare il necessario per riadattarsi e anche dispendioso" | VIDEO

Covid-19 e ristorazione, a Castiglione c'è chi sfida il periodo di crisi aprendo una nuova attività: "Non possiamo avere paura"

Riprende la movida in zona U: "Prima era a scapito della qualità del sonno, ora della salute pubblica"

Pratello, la protesta del locale: "Arrivate multe per assembramenti, chiudiamo di nuovo"

Negozi riaperti: BolognaToday testa le nuove norme. Ecco la nostra esperienza d'acquisto | VIDEO

Fase 2, si entra nel vivo. Cosa cambia e quali i divieti che invece restano ancora in vigore

Covid fase 2, Venturi: "Ospedali solo per emergenze vere e malattie gravi"

Mense Covid-free nelle aziende, così cambia la pausa pranzo dei lavoratori: "Delivery anche alla scrivania"

Coronavirus e consegne a domicilio: segnala a BolognaToday la tua attività!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid -19: dove e come fare il test sierologico a Bologna

  • Riaprono i confini, controlli serrati in autostrada: maxi-sequestro di Vespe rubate in A1

  • Pianoro, tragico incidente lungo la Futa: morto un giovane motociclista

  • Tragedia a Loiano: travolto da un tronco, muore a 43 anni

  • Maxi rissa in Piazza Verdi, volano pugni e bottiglie: "Un inferno mai visto prima"

  • Coronavirus Emilia-Romagna, calo contagi e casi attivi: guarito oltre il 73% dei contagiati

Torna su
BolognaToday è in caricamento