La 'China-Town' bolognese in crisi per il Coronavirus: "Molte attività chiuse per sicurezza"

Zhang Min, dell'associazione culturale cinese Asso Min: "Noi cinesi siamo molto attenti, meno strette di mano e abbracci rispetto a voi italiani"

CHINESE RESTAURANT IN WATERFORD [STRANGE ENCOUNTER]-118253

L'emergenza sanitaria per il diffondersi del Coronavirus, come prevedibile, sta colpendo duramente anche l'economia. In particolare, a due settimane dalla prima allerta, oggi c'è preoccupazione reale anche fra i commercianti cinesi. Lo conferma Zhang Min, dell'associazione culturale cinese Asso Min: "La nostra associazione è chiusa già dai primi di febbraio per precauzione e tante attività fra negozi, parrucchieri e ristoranti questa settimana hanno abbassato le serrande, tanti miei connazionali hanno fatto scorta di cibo. Siamo in crisi". 

Guide turistiche: "Con il Coronavirus cancellate gite e visite guidate" 

Si vedono tante mascherine, c'è paura del contagio? "Sì. I cittadini cinesi hanno paura anche degli italiani perchè voi vi stringete le mani di frequente, vi abbracciate e vi baciate...noi siamo molto meno abituati al contatto fisico e adesso cerchiamo di evitarlo ancora di più. La paura c'è e in alcuni casi si cerca di sdrammatizzare. Oggi a Corticella sulla vetrina di un parrucchiere chiuso si leggeva un cartello che diceva 'chiuso per stare con i miei figli che sono a casa da scuola', senza nominare il virus". 

Coronavirus: la situazione aggiornata 

Anche Davide, il marito (bolognese) di Zhang Min ha qualcosa da raccontare su questo periodo molto particolare per tutti e in particolare per la comunità cinese: "La situazione in effetti si è un po' ribaltata, adesso sono loro ad avere paura che gli italiani li contagino. In ogni caso a Bologna non ci sono stati casi di razzismo nè da una parte nè dall'altra e questo resta un dato positivo, non si è persa la testa. Ma che i ristoranti e i negozi non lavorino come prima è un dato di fatto. Forse non tutti sanno che l'80% dei prodotti che si consumano al ristorante cinese sono fatti in Italia. Persino la birra cinese è prodotta qui da noi. In ogni caso oltre a fare un appello al buon senso, confermo assolutamente che c'è una grande attenzione già da settimane agli aspetti sanitari e che i cinesi sono molto preoccupati anche se le comunità bolognesi non provengono dalla zona del contagio". 

Come si tengono informati? "Leggono notizie della stampa cinese e anche della stampa italiana, che traducono con una applicazione se non masticano la lingua alla perfezione". 

Complessivamente quindi, in Emilia-Romagna, ad oggi i casi di positività sono 26: 18 a Piacenza, 4 a Parma, 3 a Modena e 1 a Rimini. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scuole chiuse 'per coronavirus': Acli pronta a baby sitter aziendali

Coronavirus: quando è necessario indossare la mascherina

Come spiegare il Coronavirus ai nostri figli: "Il non detto alimenta l'ansia, differenze a seconda dell'età"

Visite a domicilio per coronavirus, allerta della Protezione civile: "Attenzione alle truffe"

Coronavirus, linea Milano – Piacenza: traffico ferroviario sospeso fra Lodi e Piacenza

Effetto Coronavirus, guide turistiche a riposo forzato: "Gite scolastiche e visite annullate"

Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

coronavirus: piano straordinario per la disinfezione dei bus Tper

Coronavirus, il ricercatore: "Giuste le misure prese, per sconfiggerlo si lavora su più fronti"

Coronavirus: dal Carnevale al teatro, gli eventi annullati a Bologna

Coronavirus: rinviato il concorso per infermieri in programma all'Unipol Arena

i

Coronavirus: a Bologna nasce unità di crisi 

Coronavirus: test a pazienti con polmonite, pronto un numero verde regionale

Coronavirus, la Curia: no al segno di pace durante la messa, sospesi catechismo e benedizioni pasquali

Caos Coronavirus, rinviato lo sciopero del trasporto aereo

Coronavirus, la situazione oggi al pronto soccorso del Sant'Orsola 

Coronavirus, il sindaco Merola: "Applichiamo l'ordinanza, senza perdere tempo a discuterla"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mappa interattiva coronavirus: casi, incidenza per provincia, dati terapia intensiva

  • A1 Bologna-Firenze: chiuso tratto "Panoramica" tra Aglio e Roncobilaccio

  • Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 26 marzo: i dati comune per comune

  • Coronavirus in Emilia-Romagna, l'aggiornamento: rallentano i contagi. Bologna piange altri 4 morti

  • Coronavirus, bollettino: 10.054 casi positivi (+800) in Regione. Altri 17 morti in provincia di Bologna

  • Coronavirus, aggiornamento della Regione: + 980 positivi in Emilia-Romagna, 4 nuovi decessi a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento